Morgonnet (le) da Savines le Lac, giro per Col de Pontis e Col du Morgonnet

difficoltà: MC / MC / S1   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 780
quota vetta/quota massima (m): 1754
dislivello salita totale (m): 1250
disl. da portare (m): 100

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura

contributors: giolitti
ultima revisione: 06/10/16

località partenza: Savines le Lac (Crots , 05 )

accesso:
Da Torino: Colle del Monginevro, Briançon, proseguire verso Gap superando il bivio per Guillestre e fino al bivio per Embrun, quindi proseguire ancora verso Gap fino ad un'area attrezzata poco prima di Savines le Lac.
Da Cuneo: Borgo San Dalmazzo, Colle della Maddalena discesa a Barcelonnette, quindi seguendo le indicazioni per Gap si arriva al Lago di Serre Ponçon, quindi a la Sauze du Lac e Savines le Lac.
Alternativamente si può transitare dal colle dell'Agnello per Guillestre.

note tecniche:
Itinerario adatto alle mezze stagioni, con notevoli scorci panoramici anche se prevede una discreta quantità di asfalto, ma su strade poco trafficate.
Il percorso si presta a numerose varianti.

descrizione itinerario:
Dall'area attrezzata prima di Savines le Lac 784 m, si prosegue in direzione Gap sulla strada RN94 subito in salita per scollinare nel centro abitato di Savines. Breve discesa e prima di arrivare al ponte sul lago, si prosegue a destra per la Sauze du Lac lungo la D954. Inizialmente la salita è molto dolce poi si affrontano alcuni strappi.
Si tralascia il bivio per Pontis (oppure si sale al col de Pontis da questo versante, risparmiando tempo e dislivello ma perdendo una parte del giro sul Lago di Serre Ponçon) continuando sulla strada principale. Terminata la salita vera e propria inizia un lungo falsopiano con alternanza di lievi salite e altrettanto brevi discese, fino a la Sauze du Lac 1050 m (fontana) dove è consigliabile la breve deviazione per affacciarsi dal punto panoramico sul lago di Serre Ponçon.
Si affronta ora una discesa perdendo circa 250 m fino al cimitero dell'Ubaye 804 m, dove proprio di fronte inizia la salita al Col de Pontis da questo versante. Si tratta di 5.3 km di lunghezza con pendenza media attorno al 10%. La strada, abbastanza stretta ma con asfalto buono, sale tortuosa dapprima nel bosco poi per terreno più aperto e panoramico. Si tocca la piccola frazione l'Adroit de Pontis 1200 m e quindi con le ultime rampe si arriva al Col de Pontis 1301 m.
Dal colle si devia subito a destra ancora brevemente su asfalto che poi lascia spazio allo sterrato (cartelli indicatori le Morgonnet). Si segue la sterrata con pendenza mai difficile e con buon fondo, che con un lungo traverso verso est porta in direzione del Pic de Morgon. Si passa sulla sterrata sopra le case di les Hugues, quindi si trascura il bivio per le Villard, in discesa, continuando in salita, ora leggermente più ripida svoltando nella bella conca prativa compresa tra il Morgonnet e il Pic de Morgon. Un ultimo strappo porta al boscoso Col du Morgonnet 1606 m.
Ora chi ha voglia può salire fino in cima al Morgonnet, o spingendo o lasciando qui la bici, seguendo l'evidente e ripida traccia di sentiero che senza difficoltà raggiunge la panoramicissima cima 1754 m, appena sopra il bosco.
Ridiscesi al Col du Morgonnet, se in sella il tracciato è semplice ma piuttosto ripido, si hanno svariate possibilità:
1. ritornare al Col de Pontis dalla via di salita, quindi scendere su asfalto prima a Pontis 1114 m e quindi proseguire fino a che si ritrova la strada percorsa in andata che riporta a Savines le Lac.
2. dal col du Morgonnet si segue la diramazione sterrata in direzione nord, che presto tocca una fonte, quindi scende nel fresco bosco della Forete de Morgon. A circa 200 m si incontra una pista forestale più marcata, che va seguita verso destra con una risalita di un centinaio di metri, quindi si arriva ad un trivio nei pressi di Pierre Arnoux 1303 m. Si continua in discesa, con semicerchi con ampie svolte sulla Route Forestiere des Blanches fino a quota 993 m, dove un secco tornante verso sinistra precede un lungo rettilineo che porterà direttamente a Savines le Lac.