Mottarone Via delle Tre Guglie

difficoltà: 6b+ / 6a obbl
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 1200
sviluppo arrampicata (m): 180
dislivello avvicinamento (m): 1350

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: giudirel
ultima revisione: 18/09/16

località partenza: Strada che porta in cima al mottarone. (Stresa , VB )

accesso:
Il solito pateracchio in zona. Si raggiunge la cresta in cima alle zone di guglie e la si segue fino al terzo colletto, dove c'è un palo giallo. Si scende per il canale erboso ripido ed impestato di zecche fino ad un ancoraggio per doppia dove si può fare una doppia da 60 metri (occhio a non tirarsi addosso tutto)
Alla fine a sinistra (faccia a monte) scritta "via delle tre guglie". Si esce dal canale aiutandosi con una breve e putrida fissa e si traversa a sinistra e si risale un po' fino all'attacco. Scritta.

descrizione itinerario:
Seguire gli spit per due tiri e percorrere la cresta fino al risalto successivo che si supera con altri due tiri di cui il primo inizia con una traversata a destra.
Poi doppia nel canale o un po' prima fino al canalone da cui si è scesi che si rimonta un po' fino ad una cengia che percorsa brevemente a sinistra porta sotto un diedro impestato di erbacce (sosta con uno spit).
Risalire il diedro, poi spostarsi a destra e risalire un altro diedro fino alla sosta.
Segue camino e breve placca fino in cima. Collage di bloccone emergenti dalle sterpaglie ma parecchi passaggi interessanti e piacevoli e per me anche difficili.
Attrezzatura a spit abbondante (anche nelle fessure) e sicura ma qualche cordone un po' marcio da sostituire.
Classico prodotto ben confezionato.
Un'arrampicata ma non una via logica. Purtroppo alcune belle fessure sono in profondità intasate di terriccio e tocca a faticare tirandone i bordi quando sarebbe più bello e meno faticoso salirle con tecnica di incastro... ma si intuisce che l'opera di pulizia già così dev'essere stata titanica.