Regi (Bivacco) Alpe Forno da Scarliccio

sentiero tipo,n°,segnavia: M13
difficoltà: E :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 978
quota vetta/quota massima (m): 1888
dislivello salita totale (m): 967

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Franco1457
ultima revisione: 14/09/16

località partenza: Scarliccio (fraz. di Santa Maria Maggiore) (Santa Maria maggiore , VB )

punti appoggio: Bivacco Regi

accesso:
S. Maria Maggiore è facilmente raggiungibile con la strada statale per la Val Vigezzo che si imbocca direttamente all'uscita per Masera e Valle Vigezzo della superstrada.
Arrivati a Santa Maria Maggiore, proprio all'ingresso alla rotonda si prende a sinistra,fatto circa un Km si prende ancora a sx per Crana (prima di raggiungere l'Hotel La Scheggia) dopo poche centinaia di metri si trova un parcheggio e a dx parte la strada per Scarliccio.
Si arriva dopo pochi chilometri di auto e si trova un piazzale dove lasciare l'auto.

note tecniche:
Il Bivacco Regi di proprietà del CAI di Vigezzo è dotato di 9 posti letto ed è normalmente chiuso. Per informazioni rivolgersi al CAI Valle Vigezzo, Santa Maria Maggiore Tel. 032494737 (venerdì sera) per accedere al rifugio ritirare le chiavi in sede.

descrizione itinerario:
Dal piazzale salire lungo la strada (cartello divieto di accesso - strada non collaudata) che sale a Cortino con tratti asfaltati e sterrati. La strada parte subito asfaltata con buona pendenza, diviene sterrata nei pressi di una fontana e arriva alla Cappelletta Orello m. 1263.
Ora sterrata raggiunge l'Alpe Faie e in leggera discesa l'Alpe Cortino (ca 50/60 m. dalla partenza) costituito da un gruppo di case ristrutturate di notevole bellezza. Si supera un ponte in ferro dove la strada finisce e inizia il sentiero che sale a sx nel bosco.
Al primo bivio prendiamo a sx dove c'è una croce e con salita impegnativa e costante si raggiunge le baite dell'Alpe Anfirn (m. 1524) (1.40/2.00). Si rientra nel bosco con tratto semi pianeggiante fino al bivio dove si sale a sx.
Il sentiero si fa ora ripidissimo e sale senza sote con pendenze notevoli fino ad arrivare al bellissimo pianoro dove in uno scenario eccezzionale appare la ns. meta. (2.30/3.00)


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale