Mondrone (Uja di) - Contrafforti Via del quartino

difficoltà: 4 / 4 obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1580
sviluppo arrampicata (m): 220
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
wind : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: windeugenio gattorosso
ultima revisione: 24/09/16

località partenza: Balme (Balme , TO )

punti appoggio: Albergo Camusot

accesso:
Dall'albergo Camusot salire al Ginevrè, quindi volgere a destra ai piedi del paravalanghe.Traversare in leggera ascesa il canale detritico puntando ad un passaggio tra due grossi roccioni (bolli rossi).
Da quì in breve si raggiunge la base della parete dove si incontra dapprima la via Appiano e poi, proseguendo in leggera discesa verso destra (faccia a monte) per circa 45 metri, troviamo lo spit alla partenza della via.

note tecniche:
Tutti i tiri sono attrezzati a spit e soste da collegare .Utili nut e friends per integrare eventualmente i tiri più facili spittati un pò lunghi.

Discesa 2 soluzioni.
a) traversare a sinistra in leggera scesa fino ad incontrare l'ultima sosta della Via Appiano & C da cui si possono effettuare le calate in doppia.
b) andare a destra e portarsi su "labirinto verticale" e per esso scendere (catene e corde fisse nei punti più esposti, al fine di consentire una discesa sicura anche in caso di maltempo)

descrizione itinerario:
L1= 4a
L2= 3a
L3= 3a
L4= 3c
L5= 3c
L6= 3a
L7= 4a
Discesa consigliata seguendo, subito a destra dell'ultimo tiro, il percorso del Labirinto Verticale (bolli rossi) che porta alla base della parete poco più a valle della partenza della via.In alternativa è possibile raggiungere la vicina via Appiano dove si trovano soste attrezzate per le doppie.

altre annotazioni:
Salita e attrezzata da : Enzo Appiano, Giorgio Montrucchio, Umbro Tessiore.