Savogno da Borgonovo, anello per cascate dell'Acqua Fraggia

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 450
quota vetta/quota massima (m): 932
dislivello salita totale (m): 480

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: il.bruno
ultima revisione: 19/08/16

località partenza: Borgonovo di Piuro (Piuro , SO )

punti appoggio: Savogno

accesso:
Si lascia l'auto in uno dei numerosi parcheggi (a pagamento) di Borgonovo.

note tecniche:
Salita per il sentiero panoramico, che permette di ammirare da vicino le spettacolari cascate dell'Acqua Fraggia.
Arrivo a Savogno, antico paesino di montagna ben conservato e non raggiunto da strada carrozzabile, e discesa per l'antica mulattiera ancora in ottimo stato.

descrizione itinerario:
Da Borgonovo, dopo aver ammirato il grandioso salto inferiore delle cascate, si seguono le indicazioni per Savogno lungo il sentiero panoramico, che sale nel bosco permettendo di avvicinarsi alla fragorosa cascata con una deviazione intermedia ed attraversando il torrente più in alto.
Nella parte alta possibile salire a destra o a sinistra del torrente, del tutto equivalente.
In alto si raggiunge la mulattiera ed in breve si raggiunge il paesino, che merita una visita.
Discesa verso Borgonovo lungo la piacevole mulattiera nel castagneto, che attraversa alcune vecchie costruzioni utilizzate per la vita della comunità locale nei secoli passati.

altre annotazioni:
Il paese di Savogno è ancora ben conservato e mantenuto nello stile originario. Interessanti gli aspetti storici dei pannelli che descrivono la presenza di don Guanella e le descrizioni lungo la discesa della frana che colpì Piuro nel '600.