Eveque (l') Contamine

difficoltà: TD-   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 2600
quota vetta (m): 3469
dislivello complessivo (m): 700

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: teo
ultima revisione: 18/08/16

località partenza: Chamonix (Chamonix-Mont-Blanc , 74 )

punti appoggio: Rifugio Charpoua

accesso:
Montenvers - rifugio Charpoua (nota: il vecchio sentiero è stato recentemente smantellato) - dal rifugio scendere le ultime scale e attraversare le placche fino alla base dello Sperone (si perdono circa 200 m di dislivello).

note tecniche:
Via molto lunga (più di 1000 m di sviluppo), paragonabile alla sud della Noire.
La roccia, dapprima lichenata, diventa magnifica mano mano che si procede. Stando sul filo si scalano bei torrioni, con difficoltà anche sostenute.
La valutazione D data dalle guide probabilmente evita verso il canale di destra i passaggi più difficili.
Portare friends fino al 3, eventuali misure medie doppie per le soste, cordoni, qualche chiodo per emergenza.
Vedi anche http://www.camptocamp.org/routes/57849/fr/l-eveque-arete-sw-voie-contamine

descrizione itinerario:
Risalire la conoide di neve a dx al di là dello sperone visibile anche dal rifugio, fino a un camino umido (possibile piccola terminale).
Una corda fissa posta nel camino segna l'inizio.
La prima parte segue il percorso più facile (roccia lichenata), dopodiché noi abbiamo seguito fedelmente il filo, scalando dei tiri anche di difficoltà non banale (fino a 6a max). Probabile che la Contamine originale passasse più verso il canale di dx.
Nel percorso fatte due brevi doppie.

Discesa: dalla vetta una serie di doppie porta alla breche tra Eveque e Nonne (qui si può arrivare anche ad un certo punto della cresta, come scappatoia in caso di maltempo, senza fare doppie, ma evitando tutta la parte finale). Si scende dalla breche (ometti) fino alla terminale. Quindi si salta sul ghiacciaio e si arriva al rifugio Couvercle.