Grand Capucin Eau et gaz à toutes les étages

difficoltà: 7a :: 6b obbl :: A1 ::
esposizione arrampicata: Est
sviluppo arrampicata (m): 450

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura

contributors: pierre
ultima revisione: 01/08/16

località partenza: Courmayeur (Chamonix-Mont-Blanc , 74 )

punti appoggio: Rifugio Torino

bibliografia: Monte Bianco - Le Moderne (Bassanini)

vedi anche: http://guidealpinetorino.com/blog-entry/grand-capucin-eau-et-gaz-tous-les-etages/

accesso:
Dal rifugio Torino in circa 1 ora. Si passa la terminale verso destra e ci si porta sotto i grandi tetti scuri.

note tecniche:
Via meno ripetuta delle classiche sulla parete sud ma non per questo meno bella. Il tratto di A1 sarebbe in realtà un pendolo di 6/7 metri, in libera valutato circa 7c.
Materiale: doppia serie di friends dai micro fino al 6, nut, martello

descrizione itinerario:
Il primo tiro inizia in corrispondenza di una larga fessura che solca un gradone strapiombante di roccia grigia.

L1: salire il fessurone e la fessura seguente fino al suo termine su una terrazza detritica. Sosta spit. 50 metri, 6a
L2: salire il diedro soprastante abbandonandolo dove la fessura si chiude e attraversare verso sinistra prendendo una serie di fessure superficiali che si seguono fino in sosta. Sosta a spit. 40 metri, 6b
L3: diritto sopra la sosta per fessure e diedri atletici. Sosta a spit, 40 metri, 7a
L4: salire il grande diedro a destra fino ad un chiodo con moschettone, con un pendolo arrivare in sosta. Sosta a spit, 40 metri, 7a
L5: salire la splendida fessura ed entrare nella nicchia sopra il masso incastrato. Sosta a spit, 20 metri, 6c
L6:uscire dal tetto ed affrontare la larga fessura. Dal suo termine proseguire fino ad un piccolo terrazzo. Sosta a friends, 40 metri, 6b/A1, in libera, boh?
L7: salire il camino soprastante ed arrivare alla base del muro di 40 metri della Bonatti. Sosta su chiodi e spit. 6a
L8: salire il tiro della Bonatti fino alle terrazze. Sosta a spit e chiodi, 40 metri, 7a o A0

Dalla terrazza individuare una fessura sulla placca a sinistra di un evidente diedro appoggiato e chiuso da un tetto triangolare.

L9: raggiungere e salire la fessura in questione. Sosta a spit, 30 metri, 5c
L10: seguire il diedro soprastante e la fessura strapiombante a sinistra. Vecchia sosta abbandonata e spuntone per integrare, 30 metri, 6a+
L11: salire a destra le lame (alcune poco stabili) raggiungendo un chiodo con moschettone. Attraversare a destra e seguire una fessura fino allo spigolo ed oltre al tettino fino sotto i grandi tetti neri. Sosta a chiodi brutti, meglio usare i friends. 30 metri, 6c.
L12: salire il diedro fino al tetto ribaltarsi a sinistra grazie ad una cornice arrivando ad un buon chiodo. Lame che si muovono. Uscire dal tetto a sinistra e salire nel diedro sostando su un terrazzino. Sosta a friends. 30 metri, 6b
L13: seguire l’evidente canale-diedro sbucando su un terrazzo con neve. Salire il diedro strapiombante con chiodo in cima. Sostare fuori dal diedro. 40 metri, 6b?
L14: per lame e fessure arrivare alla breche sommitale. Sosta a spit, 40 metri, 4.


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale