Casotto (Colla di) da Pamparato, giro delle valli Casotto, Tanaro, Mongia

quota vetta/quota massima (m): 1381
dislivello salita totale (m): 1644
lunghezza (km): 60

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura

contributors: solosole
ultima revisione: 30/07/16

località partenza: Pamparato (Pamparato , CN )

punti appoggio: Pamparato Garessio

accesso:
Dall' autostrada To-Sv uscita Niella Tanaro raggiungere Pamparato e parcheggiare nel paese.

note tecniche:
Bell'anello su strade prive di traffico, divertenti discese e buone salite tra ombrosi boschi di faggio e castagno. Sul percorso ci sono diverse fontane ed ottimi punti di ristoro ( bar, pasticcerie, trattorie)

descrizione itinerario:
Da Pamparato (816 m s.l.m.) salire, passando per il bel borgo di Valcasotto (famoso per la stagionatura dei formaggi), alla Colla di Casotto (1381 m s.l.m.). Discesa in val Tanaro (800 e + m di dislivello) su Garessio (581 m s.l.m.) dove si può fare un'ottima sosta alla pasticceria Cagna assaggiando i buonissimi dolci di nocciole.
Scendere sulla strada di fondovalle fino a Mursecco ( 537 m s.l.m. unico tratto con un po' di traffico automobilistico).
Tra boschi di castagni salire in direzione del Colle di San Giacomo (1066 m s.l.m.) che si raggiunge con numerosi tornanti. Sul colle si trova un'antica cappella circondata da 4 enormi eliche di generatori eolici.
Scendere, su asfalto non sempre ottimale, in val Mongia (fino a 500 m s.l.m.) passando per Viola Castello e risalendo a Viola capoluogo (800 m s.l.m.).
Salire allo storico Santuario di Madonna della Neve e raggiungere S.Grèè (1050 m s.l.m.).
Scendere (con un ultima piccola risalita intermedia) a Pamparato.