Jegihorn da Kreuzboden

sentiero tipo,n°,segnavia: bolli bianchi-blu nella pietraia
difficoltà: EE/F :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 2397
quota vetta/quota massima (m): 3206
dislivello salita totale (m): 809

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Tini
ultima revisione: 15/07/16

località partenza: Kreuzboden (Saas-Grund , Visp )

punti appoggio: bar a Kreuzboden, Weissmies Hutte vicina all'itinerario

cartografia: 1:30000 swisstopo Zermatt Saas Fee

bibliografia: -

accesso:
Raggiungere Saas Grund e parcheggiare nel parcheggio della funivia per Hohsaas, poco prima del centro paese a sinistra (7 CHF al giorno). Raggiungere la partenza con la prima telecabina che arriva a Kreuzboden.

note tecniche:
Possibilità di partire in discesa da Hohsas (quota 3150) arrivandovi con gli impianti di risalita, risparmiando 200-300 metri di dislivello; soluzione non utile comunque al fine di risparmiare tempo.

descrizione itinerario:
Dalla stazione della cabinovia di Kreuzboden risalire la stradina a centro valle che porta in direzione della evidente WeissmiesHutte.
Giunti al tornante sotto il rifugio (2600 circa) si nota a sinistra della strada un sentiero nelle praterie che imbocca il vallone sottostante l'evidente cima rocciosa dello Jegihorn.
Imboccare questo sentiero che segue il fondovalle per prati frammisti a pietre sparse fino a giungere ad un bivio con palina che indica la via per la cima. Sulle pietre vicine al bivio evidenti scritte "KS" (Klettersteig) per la ferrata diretta alla cima e "JH" (Jegihorn) per l'accesso escursionistico.
Dal bivio il sentiero risale per pietraie frammiste a prati il ripido versante S-E della montagna, al cospetto dell'imponente parete Sud (vie di arrampicata).
Si supera un breve canalino roccioso (passaggi di 1° grado) per immettersi sulle pietraie di grossi blocchi presenti sulla spalla est e da quì su terreno simile fino alla cima. Si utilizzano le mani talvolta per mantenere l'equilibrio su questo terreno, mai esposto, salvo sulla cima.
Traccia ideale nella pietraia segnalata con numerosi e grandi bolli di vernice bianca con riga blu.