Cougourde (Cayre Occidentale di) Diretta alla Cima IV

difficoltà: D :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 1630
quota vetta (m): 2892
dislivello complessivo (m): 1200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

ultima revisione: 14/07/16

località partenza: Le Boréon (Saint-Martin-Vésubie , 06 )

punti appoggio: Réfuge de la Cougourde

bibliografia: denali-sud.chez-alice.fr/alpinisme.htm

accesso:
Dal refuge de la Cougourde risalire il vallone sulla riva sinistra fino al livello del Lacc des Sagnes; poi seguire il sentiero (tracce) che conduce ai piedi della parete Ovst della Cougourde. L'attacco si trova al di sotto delle rocce che denotano una differenza di altitudine all'inizio della parete.

note tecniche:
Via riattrezzata: 2 spits per sosta et 2 spits in media per lunghezza. Inon è sempre facile utilizzare protezioni supplementari.

descrizione itinerario:
L1 III Risalire in diagonale a sinistra un couloir-camino fino ad un terrazzino erboso (1 passo di IV).
L2 III Obliquare verso destra, quindi seguire un vago diedro.
L3 III+ Proseguire al di sotto di questo fino ad un tetto triangolare.
L4 IV+ Ri-traversare sulla destra contornando il tetto triangolare, quindi proseguire lungo una fessura. Sosta sotto un secondo tetto
L5 IV+ Scendere leggermente sulla sinistra, traversare una delle placche e seguire un camino che la risale.
L6 IV Proseguire per un canale-camino.
L7 III+ Seguire un percorso a Z per delle placche montonate.
L8 III+ Risalire fino ad un ampio camino..
L9 IV Proseguire dentro il camino.
L10 IV Attraversare un piccolo strapiompbo, poi delle placche leggermente inclinate a sinistra.
L11 IV Attraversare a sinistra per aggirare no sperone, e salire un ripido diedro sul versante nord.
L12 II Guadagnare la cresta sommitale per un ampio canalone.

Discesa
Dalla cima scendere di 5 m nel versante sud, fino ad una catena. Calata (25m) che qui porta dentro il couloir sud ad una forcella III/IV. Scendere a piedi 10 m, poi spostarsi a sinistra fino al dodicesimo tiro (30m) su chiodi e catene per poi tornare dentro il couloir Sud, generato dalla forcella II/III. Scendere circa 25 m nel couloir, poi traversare a sinistra. Attraversare un piccolo sperone e disarrampicare un risalto piuttosto ripido a destra verso il basso(20 m di III). Spostarsi a sinistra su una placca poi scendere un salto (10 m di III). Proseguire a destra su un sentiero su di un terrazzo erboso fino a un camino (20 m di III) che consente di superare il salto seguente. Seguire un sentiero che scende sulla sinistra nel ghiaione e la via normale ai piedi del versante sud.

altre annotazioni:
Via aperta il 7 giugno 1934 da J. Charignon et J. Vernet.