Pradut (Rifugio) da Lesis, traversata a Casera Casavento

sentiero tipo,n°,segnavia: 960A - 960 mulattiera, sentiero, strada asfaltata
difficoltà: E :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 650
quota vetta/quota massima (m): 1513
dislivello salita totale (m): 870

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: lancillotto
ultima revisione: 06/06/16

località partenza: Lesis (Claut , PN )

punti appoggio: rif. Pradut, casera Casavento

cartografia: carta tabacco 021 - Dolomiti sinistra Piave

accesso:
da Claut in Val Cellina, seguire le indicazioni per Lesis.
Ampio parcheggio alla partenza, a pagamento nel periodo estivo

note tecniche:
nelle vicinanze di Casera Casavento sono visibili antichissime impronte di dinosauro

descrizione itinerario:
dal Parcheggio a Pian del Muscol, si sale per mulattiera nel bosco che interseca più volte la strada asfaltata/sterrata che va al rifugio Pradut. Nei pressi del rifugio, la vecchia casera Pradut, ora bivacco sempre aperto.
Dal rifugio si scende per la stradetta di accesso per qualche centinaio di metri, fino a trovare le indicazioni per casera Colciavas.
Per bel sentiero nel bosco si arriva alla suddetta casera mt 1513, bivacco di emergenza sempre aperta su un bel prato. Ripristinato con segnaletica buona il sentiero che riporta al rifugio pradut per Forcella Baldas.
Dalla casera seguendo il sentiero 960, si cala nel bosco fino a raggiungere la Casera Casavento, ristoro, gestione stagionale nei cui pressi si trovano antichissime impronte di dinosauro (indicazioni).
Per la sterrata si scende verso il Pian di Cea allo sbocco delle vaste distese ghiaiose di Gere e per strada asfaltata (circa km 5) al parcheggio.