Ciapel (Rocca) Alta Tensione

difficoltà: TD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 910
quota vetta (m): 1030
dislivello complessivo (m): 120

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: michele motta
ultima revisione: 27/05/16

località partenza: Prinera (Villar Pellice , TO )

accesso:
Parcheggio appena oltre Prinera sulla ds prima di un ponte. Attraversare il prato con discrezione e guadare il torrente poco più a valle, individuare una traccia che sale obliqua verso destra la sponda opposta, sino a intravedere un bollo di verniceblu su un albero. Risalire il vago canale boscoso e i ripidi pendii boscosi successivi finendo all'angolo destro della parete (difficile da individuare quando gli alberi hanno le foglie). 15'-20' se con ci si perde (auguri!!).

note tecniche:
Parete tipicamente di bassa quota, inserita fra le alpinistiche per le caratteristiche di avvicinamento, roccia e chiodatura. Chi non ha problemi nei ravanamenti la considererà un'arrampicata plaisir!

descrizione itinerario:
Targhetta alla base. I primi tre tiri sono la vecchia via "spigolo di destra", attrezzata con radi spit, chiodi, chiodi a espansione e fix, tutti rigorosamente ripitturati di fresco in blu (agli habituè di queste valli lascio indovinare di chi è la via!!). Facile ma ingaggiato, qualche friend medio -piccolo può aiutare la determinazione a qualcuno.
I successivi tre tiri sono la "nuova"prosecuzione della via by Michelin, per una bella successione di strapiombi.
La parete è molto più aerea di quel che si potrebbe supporre. La chiodatura affianca fix ottimi a materiale più datato (forse dell'apertura, il che farebbe più di 33 anni...).
Roccia talvolta un po' lichenata per lo scarso passaggio e con qualche blocco instabile fuori linea, ma accettabile e che offre bei movimenti.

altre annotazioni:
Bell'opera di Michelin, iniziata nel 1982 mi sembra.