Sojo dei Corvi Linea di confine

difficoltà: 5b :: 5a obbl ::
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
sviluppo arrampicata (m): 500

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: andar per ande
ultima revisione: 14/04/16

località partenza: Camping Amabile (Tonezza del Cimone , VI )

punti appoggio: Campin Amabile

accesso:
Avvicinamento: da Tonezza del Cimone seguire le indicazioni per il Camping Amabile che si supera andando a parcheggiare in un comodo spiazzo recentemente attrezzato. Si attraversa la strada incontrando il sentiero (indicazioni per palestra di roccia ed Excalibur). Seguire il sentiero, tralasciando il primo incrocio con numerose tabelle CAI e raggiungendo il poco distante bivio che indica a destra per Rio Freddo. Seguire questa indicazione (sentiero CAI n°539 stampigliato sul muretto a secco a destra) e proseguire per evidente traccia nel bosco in discesa caratterizzata da numerosi tornanti. Dopo circa 20 minuti di marcia si giunge ad una sorta di grotta in prossimità di un tornante a sinistra con omino. Seguendo l’omino si giunge alla sosta del secondo tiro della via, inconfondibile per la croce scolpita nella roccia. Procedendo dal tornante in discesa si perviene in breva ad un masso sulla sinistra con una pianta di tasso appoggiata. Lasciare la traccia di sentiero e procedere a destra nel bosco seguendo alcuni omini fino ad incontrare la base di una prima placca. Procedendo nella stessa direzione (Ovest) si arriva alla seconda placca che è di fatto il primo tiro della via.

note tecniche:
Uscita: raggiunto il ponto più alto del Sojo dei corvi, si segue per traccia di sentiero, dapprima in piano poi in salita, fino ad intersecare in sentiero CAI n° 539 percorso durante l’avvicinamento. Seguirlo in salita per circa 10 minuti fino al parcheggio nei pressi del campeggio.

descrizione itinerario:
L1 : Salire la placca, caratterizzata da spessi strati, direttamente e con arrampicata a tratti atletica (IV+, V) puntando ad un diedrino il quale si affronta sulla sinistra e che da accesso ad una nicchia con strapiombo (2pp V) che va superato per guadagnare il ripiano superiore dove si sosta. 25 mt. 3 ch 3 cl. Sosta su cl e albero.
L2: Si scala la placca articolata salendo a sinistra (IV) e proseguendo sulla fessura, passo tecnico e chiave della via (V+). Proseguendo poi per balze erbose e risalti rocciosi si raggiunge la sosta nei pressi di una croce scolpita nella roccia. 20 mt. 1 ch 3 cl. Sosta su albero.
In corrispondenza di questa sosta c’è una via di fuga nel caso di maltempo. Si segue la traccia di sentiero a destra che porta al sentiero CAI n°539 il quale poi si risale per 25 min. fino al campeggio. Per proseguire sulla via invece seguire le seguenti indicazioni.
L3: Attaccare il ben evidente spigolo che conduce, in pochi metri ad un camino, (IV) lo si scala fino a raggiungere la sosta su ripiano erboso. 25 mt. 2 cord su albero 1 cord su sasso incastr. Sosta su albero.
L4: Scalare le roccette antistanti la sosta, facendo attenzione ai massi instabili, fino a raggiungere un breve diedro (IV+) che si supera agilmente raggiungendo, per infido pendio, la sosta. 30 mt. 2 cl. Sosta su pianta.
L5: Affrontare il lungo diedro il quale è caratterizzato da due strapiombi (2pp V) fino a raggiungere una nicchia. Proseguire per roccette instabili e terreno viscido (attenzione dopo eventi atmosferici importanti) fino a raggiungere la stretta cengia ove si incontra la sosta. 35 mt. 4 cl. Sosta su albero.
L6: A sinistra della sosta superare la placca puntando ad un camino con masso incastrato (IV+) si supera lo stesso e si sosta comodamente su albero. 15 mt. 2cl. Sosta su pianta.
Le difficoltà della via si concludono qui, per guadagnare l’uscita si percorre il resto dello spigolo (II , III-) di conserva, assicurandosi alle numerose piante presenti. Eventualmente attrezzare una sosta su albero per affrontare l’ultima placca che sbarra il passaggio prima dell’accennata cima.

altre annotazioni:
Aperta da T. Balasso e E. Xodo il 20/nov/14


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale