Corvi (Rocca dei) da Spotorno, anello per Monte Mao, Bric Colombino e Gola Sant' Elena

sentiero tipo,n°,segnavia: Terre Alte (giallorosso), x rossa, 2quadri rossi vuoti e 3 bolli rossi
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 5
quota vetta/quota massima (m): 793
dislivello salita totale (m): 1400

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: roberto vallarino
ultima revisione: 02/04/16

località partenza: Spotorno (Spotorno , SV )

punti appoggio: alberghi a Spotorno.

cartografia: Fraternali editore- Finalese 1:25000

accesso:
Si attraversa Spotorno verso Savona e verso il fondo della cittadina si parcheggia l'auto, dove presso il Bar Chicco parte l'itinerario con le paline.

note tecniche:
Lunga cavalcata che segue l'ondulato crinale con numerosi sali e scendi sia all'andata che al ritorno aumentando il dislivello. Ottimi panorami soprattutto sulla costa con in primis l'Isola di Bergeggi.

descrizione itinerario:
Subito a fianco del bar Chicco (tende arancioni), si sale per la ripida stradina asfaltata(terre alte giallo rosso e x rossa) fino a dove termina presso uno slargo (paline) e li si sale dritti (x rossa) per la via diretta dove piu' in alto arriva da dx il sentiero 2 quadri vuoti e si continua a salire arrivando in vetta al Monte Mao (m.440). Dalla cima si scende verso ovest (TA e quadri vuoti rossi) per sentierone arrivando alla sterrata e al Passo Stretto (m.326), dove si scende al Colle Trevo per riprendere a salire tra sterrata e taglio diretto fino alle antenne del Bric Colombino (m.433). Sempre con l'ottima segnavia, si segue la sterrata per l'ondulato crinale e i vari sali e scendi fino all'ultimo poggio(m.510) per scendere decisamente al Colle Berba (m.405) e da li sempre per sterrata, a salire gradualmente contornando il Bric Berba tralasciando il bivio a dx e sempre dritto ad arrivare al bivio e lasciata la sterrata, a salire per sentiero di cresta scavalcando il Bric del Forno (m.538) e a raggiungere la strada asfaltata.
Attraversata, si prosegue dritto per la sterrata fino al bivio successivo dove si va ancora dritti e al bivio successivo a dx fino al termine della sterrata sempre ben segnata dai 2 quadri. Ora a sx si sale per il ripido e breve sentierino arrivando sulla Rocca dei Corvi Sud (m.785) dove si segue la sterrata e in breve si arriva dall'anticima (vecchio traliccio) e subito dietro alla Rocca dei Corvi (m.793). Il ritorno avviene per lo stesso percorso fino al Passo Stretto (m.326), da dove anziche' ripassare per Monte Mao si segue la sterrata a sx (tre bolli rossi) con l'unico incoveniente della discarica sottostante e si arriva ad un colle dove seguendo l'ottimo segnavia si va a dx e poi di nuovo a dx (tre bolli) per attraversare la Gola di Sant'Elena con una vera balconata sul mare e Isola di Bergeggi, dove all'altro bivio si va a sx fino a collegarsi nello slargo e per la stradina dell'andata all'auto. Per il giro completo calcolare sulle otto ore di marcia con passo medio.