Ferdenrothorn da Ferden

difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1375
quota vetta/quota massima (m): 3180
dislivello totale (m): 1805

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: adriano maggi
ultima revisione: 31/03/16

cartografia: CNS Jungfrau 264S

bibliografia: Scialpinismo in Svizzera Gamsser-Scanavino

accesso:
Gravellona Toce-Domodossola-Sempione-Briga-Visp-Gampel-Goppestein-Ferden
Ci sono alcuni parcheggi gratuiti di fronte all'Albergo.

note tecniche:
Con la strada poderale o con il segnalato sentiero raggiungere il vallone di Kummenalp continuando al centro di questo sino alla base della lunga e frastagliata parete E del Ferdenrothorn.
Passato l’isolotto roccioso “Chastelli” (mt 2251) deviare a sinistra e continuare per l’Obers Farda fino a quota 2600 dove appare una possibile variante più diretta per raggiungere, circa a metà, la lunga cresta-dorsale del Ferdenrothorn.
Portarsi al centro della parete e, direttamente per il canale (40°) o per i pendii alla sx (diertofront) raggiungere il più stretto e delineato canale superiore (100 mt 40°) che porta all'ampio crinale ricongiungendosi all’itinerario classico che segue abbastanza fedelmente tutta la dorsale dal Ferdenpass sino alla cima quotata (l’itinerario classico).
Dal deposito sci in pochi minuti si raggiunge facilmente (ramponi non servono) la slanciata vetta quota 3180, ottimo balcone panoramico sulle cime della Loschental (Bietschhorn) e del Wildstrubel (Balmhorn).