Cambio (Monte di) da Piedelpoggio

tipo itinerario: itinerario complesso
difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 974
quota vetta/quota massima (m): 2081
dislivello totale (m): 1200

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura

contributors: pulici
ultima revisione: 30/03/16

località partenza: Piedelpoggio (Leonessa , RI )

punti appoggio: rifugio Valle Bona (chiedere chiavi in paese)

bibliografia: L. Mazzoleni - la montagna incantata - vol. 2

accesso:
Da Rieti o dall'Aquila ad Antrodoco poi per la via Salaria SS4 verso Ascoli Piceno fino a Poste, bivio a sx per Leonessa, superare Albaneto e prendere a sx per la frazione Piedelpoggio circa 5 km prima del Comune di Leonessa.

note tecniche:
Gita varia (boschi fitti, pendii, creste ripide e non) molto panoramica su un'appartata vetta dei monti Reatini, che offre grandi vedute sull'elegante versante N del Terminillo. ll versante nord di questa montagna è solcato da diversi canali valangosi, percorribili risalendo frontalmente il versante N da Albaneto

descrizione itinerario:
Dalla fine dell'abitato di Piedelpoggio proseguire dritto costeggiando il campo sportivo fino ad una piccola costruzione contenente un'immagine sacra , prendere il sentiero sulla destra (tacche bianco rosse, indicazioni Monte di Cambio e Prato Pecoraro) fino ad incrociare uno stradello, da oltrepassare proseguendo dritto per lo stradello/sentiero che comincia a salire.
Dopo circa 700-800m il sentiero si biforca, si possono seguire entrambi i sentieri,quello di sinistra porta alla fonte dei Renari, sulla cui destra il sentiero prosegue costeggiando il canalone, quello di destra prosegue molto più ripido lungo una pietraia alla cui fine su un breve tratto pianeggiante sbuca anche l'altro sentiero.
Passato un muro di cemento che traversa il canalone dopo un centinaio di metri si giunge alla fonte del Pero (1 ora da Piedelpoggio).
Il sentiero prosegue sulla dx della fontana per giungere dopo circa 40 minuti alla fonte di Macchia Porana, fatta con tronchi di albero scavati. Bellissima la vista della valle sottostante.
Dalla fonte prendere il sentiero sulla sinistra che attraversato il canalone costeggia il prato per rientrare quasi subito nel bosco dove, dopo un breve tratto pianeggiante, ricomincia a salire sempre in diagonale in una bella faggeta, uscendone dopo meno di 1 ora sui pascoli avendo di fronte il monte di Cambio, seguendo il crinale si giunge al rifugio di valle bona ai piedi della ripida cima di Cambio alla quale si accede salendo sulla selletta alla destra del rifugio e arrampicandosi lungo la pietraia si giunge alla cima 2081m, sotto di essa la valle spartiacque che congiunge Leonessa a Posta.


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale