Signalhorn da Eischoll

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1219
quota vetta/quota massima (m): 2911
dislivello totale (m): 1700

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: adriano maggi
ultima revisione: 23/03/16

località partenza: Eischoll (Eischoll , Raron )

cartografia: CNS 274S Visp

bibliografia: Scialpinismo in Svizzera Gamsser-Scanavino

accesso:
Gravellona Toce-Domodossola-Sempione-Briga-Visp-Unterbach-Eischoll

note tecniche:
Servendosi degli impianti (apertura ore 9) si può ridurre notevolmente il dislivello (mt 780) e i tempi della salita partendo da Tschongu (quota 2130)

descrizione itinerario:
Dal parcheggio seguire integralmente la pista (partendo intorno alle 8 si ha tutto il buon tempo di salire senza incontrare nessuno) che conduce a Strygge (mt 1560), quindi, con un traverso a sinistra a Undri Eischollalp (mt 1868) dove si abbandona per entrare nell'ampio canalone che conduce alla base della parete N del Signalhorn.
Dalla quota 2300 si può salire direttamente (sci ai piedi) alla cima per il pendio N (600mt oltre i 35°) oppure (percorso classico) dirigersi più a destra al colletto Ergischalporn (mt 2849) sfruttando poi la facile cresta NO.