Nera (Punta) Canale diretto est

tipo itinerario: canale
difficoltà: II / 5.1 / E3   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1446
quota vetta/quota massima (m): 3041
dislivello totale (m): 1600

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: popino
ultima revisione: 20/02/16

località partenza: Bivio strada La Rho/ Valle Frejus (Bardonecchia , TO )

punti appoggio: Bardonecchia

bibliografia: RIPIDO! 2005 per il canale Est/sud est alla punta nera

accesso:
Da Bardonecchia salire verso La Rho. Se La strada del vallone del Frejus è ingombra di neve parcheggiare al bivio, altrimenti proseguire fin dove l'innevamento lo consente. La strada (asfaltata) termina presso i camini del Tunnel del Frejus (mt 1750). Non viene liberata dalla neve.

note tecniche:
Si tratta di un bellissimo canale dallo sviluppo di circa 450 mt. più 100 di pendio sospeso intorno ai 35°. Si trova a sinistra (sud ovest, destra orografica) del classico itinerario di Federico Negri (Canale est/sud est)
Rispetto ad esso presenta la simpatica caratteristica di scendere direttamente sotto la punta, più o meno seguendo la linea di una goccia d'acqua, con ingresso dal pendio sospeso sommitale. Il canale è piuttosto stretto con pendenza costante di 45° e ripetuti passaggi intorno ai 50°. Discesa estetica in ambiente bellissimo.

descrizione itinerario:
Si segue l'itinerario del canale Est/Sud est che si imbocca e si risale per circa 1 quarto, fino a circa 2500 mt. Salendo porre attenzione alle possibilità di deviazione sulla sx (senso di marcia). Non tenere in considerazione la prima possibile deviazione che termina poco sopra. Il canale si origina alla seconda deviazione. Di li in poi impossibile sbagliare. Si segue il canale leggermente sinuoso fino all' uscita sul pendio sospeso sommitale e quindi in cima.(vedi foto)
In discesa è consigliabile anziché ritornare alla casermetta dei carabinieri Mt 2050, mantenersi nel gorgione di discesa fino a circa 1900 mt dove sfruttando una ripida cengia il sentiero estivo esce dal canalone verso destra (senso di discesa). Tacche bianche e rosse. Di qui nel bosco seguendo su per giù il sentiero estivo, si taglia lungamente verso dx perdendo quota e quindi, superate le balze di roccia si rientra verso sinistra sulla strada asfaltata poco a valle del parcheggio di fine strada.
Ma attenzione, se si manca il sentiero estivo e si scende troppo, sono guai!