Garin (Punta) Canale Ovest e versante Nord-Est

difficoltà: PD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1787
quota vetta (m): 3461
dislivello complessivo (m): 1700

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: RobertaeLeon
ultima revisione: 18/02/16

località partenza: Gimillan (Gimillan , AO )

punti appoggio: Bivacco Nebbia

cartografia: Carta L'Escursionista 1:25.000 n. 10 Valle di Cogne Gran Paradiso

note tecniche:
Via alternativa di salita in giornata alla Punta Garin, da effettuarsi preferibilmente a inizio stagione con ancora buon innevamento oltre i 2700/2800 m.
La presenza del Bivacco Nebbia in posizione strategica rende comunque possibile spezzare la gita in due giorni.

descrizione itinerario:
Da Gimillan, in assenza di divieti di circolazione (presenti in estate), proseguire in auto su strada asfaltata fino a Pian di Teppe 1923 m, altrimenti parcheggiare appena fuori della borgata, nei pressi di una bacheca con cartina e della palina con i cartelli dei sentieri. Da Pian di Teppe (600 m oltre questo park) imboccare il sentiero per il Bivacco Nebbia/Col Garin/Colle Tsa Setse che entra nel bosco e con un lungo diagonale verso NE raggiunge il Vallone di Arpisson.
Superata l’alpe omonima proseguire ora verso NE nel vallone fino a raggiunge il Bivacco Nebbia. Dal bivacco volgere a dx (Est) e in pochi minuti toccare il Lago Garin, costeggiare lo specchio a Nord e puntare all’evidente canalino, un po’ sinuoso, che dal fondo della conca raggiunge la cresta nord della Punta Garin dove questa si impenna. Raggiunto il canale, lo si risale (150 m, 40/45°, possibile misto in caso di innevamento non particolarmente abbonante) e si esce ad un colletto a 3350 m circa. Si piega ora a dx (Sud) e si risale il ripido pendio NE di Punta Garin, appena a sx della cresta Nord, che completamente innevato è uno scivolo di 100 abbondanti a 40/45°.
Discesa dal percorso di salita, oppure, dal colletto all’uscita del canale, proseguire verso nord, lungo l’orizzontale cresta Sud della Punta Valaisan, superare alcuni risalti (attenzione ad eventuali cornici) e poco prima di raggiungere questa cima volgere a sx (ovest) e discendere il ripido pendio ovest puntando verso SO in direzione della conoide del canale di salita (attenzione ai saldi roccia sottostanti).

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Garin (Punta) Canale Ovest e versante Nord-Est - (0 km)
Emilius (Punta Rossa dell') da Gimillan - (0.1 km)
Fleurie (Punta) traversata di cresta dalla Punta Arpisson per la Punta Coppi - (0.1 km)
Garin (Punta) Cresta Sud-Ovest - (0.1 km)
Leppe (Punta di) - Vallonet (Monte) Cresta SSE - (0.1 km)
Garin (Punta) da Gimillan per il vallone di Grauson e i laghi di Lussert - (0.1 km)
Grauson (Monte) anello per la parete N e la cresta S - (0.1 km)
Garin (Punta) da Gimillan, traversata per le Punte Lussert, Laures e Rossa - (0.2 km)
Nera e Rossa della Grivola (Punte) Traversata Cogne, Valnontey - (1.1 km)
Tsissetta (Punta) da Valnontey per il versante Nord Ovest - (1.1 km)
Roccia Viva Parete Nord - (1.1 km)
Herbetet Via normale cresta N-NE - (1.1 km)
Gran San Pietro (Torre del), Torre di S.Andrea, Torre di S.Orso Traversata degli Apostoli - (1.1 km)
Grivola (La) Via Normale Parete SE e cresta ENE dal bivacco Gratton - (1.1 km)
Grivola (La) Cresta des clochettes - (1.3 km)
Pousset (Punta) o Il Pousset Cresta Est - (1.4 km)
Eytava (Becca d') Versante Est - (2.9 km)
Tsesère (Punta di) da Lillaz, cresta sud - (3.5 km)
Tersiva (Punta) da Lillaz per la Cresta Ovest - (3.5 km)
Tersiva (Punta) dal Vallone Urtier per il Passo Invergneux - (3.6 km)
Sengie (Punta delle) Parete Nord - (3.6 km)
Fenilia (Punta) Cresta Ovest da Valnontey - (3.6 km)
Gran Paradiso (Giro del) da Lillaz per i Rifugi Sella, Vittorio Emanuele II, Pontese (4 gg) - (3.6 km)
Lavina (Torre di) Canalone Ovest - (3.6 km)
Patrì (Punta Sud) da Valnontey - (3.6 km)