Cornelle (Costone delle) da Bagolino per la dorsale del Monte Carena

sentiero tipo,n°,segnavia: 408-410
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota vetta/quota massima (m): 2203
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: titty79
ultima revisione: 16/02/16

località partenza: strada per Riccomassimo (Bagolino , BS )

cartografia: kompass 683 trentino

accesso:
Arrivati a Bagolino seguire la strada per Riccomassimo, prima del ponte sul rio c'è una casa con parcheggio sterrato ed una stretta strada in salita.
Percorrere la strada in salita fino a che si arriva ad incrociare sulla sx una ripida strada asfaltata con sbarra e divieto, qui parcheggiare l'auto, ci sono 2 piccoli spiazzi.

note tecniche:
itinerario semplice ..le punte sono raggiungibili tutte su dorsale...dislivello approssimativo non avendo dati certi della quota di partenza

descrizione itinerario:
Si percorre la strada con divieto a tratti asfaltata ed a tratti sterrata, non ci sono indicazioni degli alpeggi n'e' tacche segnavia.
Arrivati all'alpe Ermos Alto si trova il bivio con Alpe Fontana a sx (via di andata) e la Cappella Arciprete a dx (da qui via di ritorno).
Si arriva all'Alpe Fontana sempre su carrozzabile e da questa si segue il sentiero 408 che porta al Monte Carena con relativa Croce, da qui si segue successivamente il 410, che tutto su dorsale e tratti di cresta, sempre comunque facilmente percorribile, porta a raggiungere in successione la Cappella dell'Arciprete, il Dossone Dolo' 2143 m, il Monte Telegrafo 2175 m, il Costone Dolo' 2211 m, il Dosso Matti 2120 m e il Costone Cornelle 2203 m.
Al ritorno si possono evitare le risalite e quindi tutto il percorso di cresta scendendo dal Costone delle Cornelle, tagliando i pendii del Dosso Matti e prima del Costone del Dolo' scendere verso la Malga Val Bona e prendere la carrozzabile che conduce alla Malga Vallalusso Alto (posta al di sotto della Cappella Arciprete) e da questa seguire l'intera carrozzabile, poi asfaltata, che conduce a Ermos Alto ricongiungendosi al percorso di salita.