Tamone (Monte) da San Matteo di Valgrana

tipo corsa: salita e discesa
esposizione preval. in salita: Nord
quota partenza (m): 1050
quota vetta/quota massima (m): 1375
dislivello totale (m): 464

copertura rete mobile
tim : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: tettorubia96
ultima revisione: 02/02/16

località partenza: Valgrana, Frazione San Matteo (Valgrana , CN )

accesso:
In auto sino a Valgrana, proseguire in direzione Frazione Sant'Anna dopo circa due km dall'abitato in prossimità di un'incrocio (coord.44.390756, 7.360051) svoltare a SX in direzione Frazione San Matteo. Lasciare il mezzo nel piazzale antistante la piccola chiesetta.

note tecniche:
Percorso che si svolge su ampie piste forestali sterrate con indicazioni su paline in legno e targhette bianco rosse.

descrizione itinerario:
Dalla frazione San Matteo proseguire su strada sterrata e poi su pista forestale che dopo circa 700 mt raggiunge una spianata con area pic nic e fontana nei pressi di cappella votiva.
Si prosegue seguendo indicazioni per Chiot Rosa Le Funse. Dopo circa un paio di km. si raggiunge un bivio quotato 1280 con palina della Regione Piemonte l'ampia mulattiera sede della Curnis Auta da dove svoltando a SX si raggiunge dopo poco tempo la località Le Funse del Comune di Bernezzo. (proseguendo a DX si raggiunge in discesa Chiot Rosa del Comune di Rittana).
Dalle Funse proseguire a SX seguendo indicazioni per Monte Tamone e Sentiero Diego. Si oltrepassa una bella baita ristrutturata con pietre locali e muri a secco con posto di osservazione in legno rialzato nel prato davanti. Proseguire ancora sino a trovare sulla DX un'altra casetta ristrutturata pietra sotto e legna in alto e continuare tenendo sempre la sinistra.
Dopo circa 200 mt sulla SX si stacca un'altra mulattiera (su bivio indicazione Sentiero Diego da tralasciare) che con due erte e ripide salite ci porta sulla spianata della sommità del Monte Tamone ove su un'ampio basamento quadrato in calcestruzzo è stata eretta una grande croce in acciaio inox (Presente quaderno di vetta).
Da qui ampia visuale su Cuneo e dintorni e tutte le cime che ci circondano.