Grotta di Monte Cucco, dal salone Saracco all'Infernaccio


copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: cheko66
ultima revisione: 01/02/16

località partenza: Sigillo (Scheggia e Pascelupo , PG )

bibliografia: G. Antonini, LE PORTE DELLA MONTAGNA, Ed.fratelli Aniballi

accesso:
Ingresso della grotta turistica fino al "Salone Saracco".

descrizione itinerario:
Dal Salone Saracco si traversa al lato opposto, lungo il bordo del P10 che dà accesso alla via dei grandi pozzi, e individuata la fissa a corrimano, la si segue lungo le cenge che permettono di raggiungere il finestrone che da accesso alla "Galleria dei Barbari". Seguendola senza grossi problemi, si scende un P5 che permette di proseguire nella bellissima galleria della "Burella". Facilmente si raggiunge il grandioso ed impressionante "Infernaccio". Traversando sulla sommità del pozzo "Torino" si accede al finestrone che si affaccia sul "Salone Canin". Sceso il P15 e attraversato il salone, possiamo proseguire verso la "Regione Italiana" e i nuovi rami di "Cucco libero", oppure dal lato opposto i cunicoli di "Una bomber", che con complessi giri e strettoie, permettono di ritrovarsi nel ramo dei "Grandi Pozzi" dei fondi "Miliani e Franco".
Materiale per sola corda. La grotta é sempre armata. Esplorazioni in corso.
Calcolare 6/8 ore di movimento.