Pilastrino delle Coccinelle (Falesia)

difficoltà: dal 5 / al 6b
esposizione arrampicata: Sud
quota falesia (m): 605
lunghezza min itinerari (m): 10
lunghezza max itinerari (m): 14

copertura rete mobile
vodafone : 90% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Enri78
ultima revisione: 26/01/16

località partenza: Lago dell'Antenna (Urbe , SV )

cartografia: https://www.openstreetmap.org/#map=18/44.48180/8.59841&layers=C

accesso:
Lasciato il mezzo nell'area sterrata nei pressi della diga dell'Antenna, si attraversa la strada (facendo attenzione in quanto ci si trova in piena curva!) dirigendosi verso il piccolo ruscello, spesso in secca, che scende dal Bric del Sozzo in direzione del lago artificiale (ometti). Risaliti per i primissimi metri alcuni massi instabili, si volge subito a destra cercando il segnavia bollo rosso pieno sugli alberi. Seguendo la traccia attraverso il bosco, in 5-10 minuti si giunge al fianco della struttura. Ridiscendere con cautela su erba e detriti per alcuni metri e risalire infine alcune facili roccette per raggiungere la base dei tiri.

note tecniche:
E' in previsione la realizzazione di una traccia che dalla provinciale salga diretta alla struttura, ma a causa dei numerosi massi instabili sul percorso prespicente la provinciale, si è deciso di rimandare il lavoro a data da destinarsi. Onde evitare quindi spiacevoli inconvenienti, si invitano quindi i frequentatori ad optare per il sentiero di avvicinamento "bollo rosso" anche per il ritorno.

descrizione itinerario:
La piccola struttura, che mira a promuovere l'arrampicata sportiva in Alta Valle dell'Orba, è stata attrezzata per iniziativa di Enrico Ferraro, in accordo con il Comune e grazie al contributo del gruppo Tarozzi di Urbe.
Alla base del pilastrino, 5 brevi monotiri su serpentinite attrezzati a spit inox, caratterizzati da arrampicata tecnica su placca verticale e leggermente strapiombante. Soste con catena ed anello di calata. Esposizione: Sud Est-Sud-Sud Ovest.
Nonostante l'opera di disgaggio e pulizia antecedente la chiodatura, vista la verginità del sito in qualità di palestra di arrampicata, l'utilizzo del caschetto è (come dovrebbe sempre essere) obbligatorio.

In senso antiorario attorno al pilastrino:
Il Rizzeu - 12 mt (5 rinvii) 5a
Il Beo - 13 mt (5 rinvii) 5b
La Coicia - 14 mt (7 rinvii) 6b+
Il Tin - 11 mt (6 rinvii) 6a+
I Canai - 12 mt (6 rinvii) 6a
Gradi indicativi, da confermare.