Resegone da Fuipiano, per cresta dai Tre Faggi

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 1060
quota vetta/quota massima (m): 1875
dislivello salita totale (m): 1400

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: titty79
ultima revisione: 06/01/16

località partenza: Fuipiano (Fuipiano , BG )

punti appoggio: rif Azzoni

cartografia: komapss 105 lecco-valbrembana

accesso:
Uscita casello autostradale di Dalmine, Curno, Capizzone, Strozza, Fuipiano.

note tecniche:
Itinerario semplice ma con buon sviluppo, circa 19 km...il dislivello tiene conto delle innumerevoli risalite ed arriva circa a 1400 mt

descrizione itinerario:
si parcheggia a Fuipiano, in uno slargo a sx vicino ad alcune case, prima del bivio per Brumano.
al bivio per Brumano (a sx) si prosegue dritto e si segue la carrozzabile o gia' il sentiero che porta verso i Tre Faggi, I Canti e Zuc Valbona (o Valmana) tutto indicato da una palina.
poco dopo si trova nuovamente un bivio,(panchine) dove verso sx c'e' la carrozzabile che taglia fuori la cresta e va verso il Zuc di Valbona (via di ritorno) , e a dx si prosegue sempre verso i Tre Faggi , sentiero nr 579, prima su carrozzabile poi diventa sentiero...i Tre Faggi non e' altro che un piccolo belvedere in uno slargo in mezzo al bosco dove e' presente una cappellina con delle ''torrette'' che la circondano.
da qui si segue in sentiero 571 un po' nel bosco e molti tratti su crestine panoramiche che con diversi sali e scendi passa per lo Zucco Pralongone fino ad arrivare a I Canti, altra piccola cima con statuetta della Madonna, dalla quale ora si puo' ammirare tutto il percorso di dorsale (le Gobbe di Fuipiano o Costa del Palio) che portera' verso il Resegone.
da I Canti si scende per dorsale, si ritorna nel bosco seguendo inizialmente indicazioni per Fuipiano e poi si raggiunge nuovamente una carrozzabile che porta poco dopo all'attacco della cresta del Zuc Valbona (fare attenzione ad abbandonare al carrozzabile seguendo sulla dx dei segni che con un breve tratto tra gli alberi sbuca direttamente in cresta).
Dallo Zucco scenderne la dorsale e seguire la bella e lunga costa del Palio che con svariate salite e discese porta al passo del Palio..da qui seguire per Rif Azzoni e quindi per il Resegone.
il percorso inizia nel bosco e prende quota lentamente, fino a sbucare dal bosco e iniziare la salita diretta alla punta.
per la discesa: percorrere il tragitto a ritroso fin sotto lo Zuc di Valbona, tagliando le varie ''gobbe'' sul loro lato dx su sentieri ben evidenti...poi, una volta giunti sotto lo Zuc Valbona si prende il sentiero (presente una sbarra aperta) sempre sulla dx e si taglia a mezzacosta tutta la cresta percorsa all'andata fino ad arrivare ad una carrozzabile che inizialmente scende ripida, poi piu' dolce, fino ad arrivare al secondo bivio incontrato all'andata (panchine) e poi in breve all'auto