Spataro Franco (Bivacco) da Ruz e Plan de la Sabbia

L'itinerario

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1696
quota vetta/quota massima (m): 2600
dislivello salita totale (m): 904

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: annibale
ultima revisione: 23/07/10

località partenza: Ruz (Bionaz , AO )

punti appoggio: Rif Crete Seche e Biv. Spataro

cartografia: Carta 1:25000 Valpelline Saint-Barthelemy L'escursionista Editore

descrizione itinerario:
Da Ruz si segue il sentiero che sale e poi obliqua a dx fino al bel terrazzo erboso dell'Alpe Promont (Q.1853). Sempre obliquando verso dx si entra in un bosco di larici e abeti e si attraversa il vallone del torrente Moulin. Il sentiero passa sopra la presa dell'acquedotto e porta ai bellissimi pascoli pianeggianti dell'Alpe Berrier (Q.2192).
Fin qui anche seguendo la poderale a partenza da Ruz.
Si continua con una lunga traversata obliqua verso sx fino a raggiungere il dorso di un'antica morena.Si risale il ripido dorso giungendo ad un masso detto "lo Berrio di Governo" e si perviene al Rif.Crete Seche (Q.2389). Si prosegue in direzione del Bivacco Spataro,ora visibile, fino a raggiungere la base di una parete rocciosa ad esso sottostante, su cui scende dell'acqua. Le tracce piegano verso dx e si innalzano tra grossi detriti. Si sbuca sul bordo meridionale del Plan de la Sabbla circa 100 m. ad Est del Bivacco, che si raggiunge in breve attraversando il torrente.