Torrione del Gallo Couloir della solitudine

L'itinerario

difficoltà: III / 3+   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Ovest
quota base cascata (m): 1970
sviluppo cascata (m): 75
dislivello avvicinamento (m): 730

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: block65
ultima revisione: 06/12/15

località partenza: Forno Alpi Graie (Groscavallo , TO )

punti appoggio: Albergo Savoia - Forno Alpi Graie

cartografia: Alte Valli di Lanzo - Escursionista Editore

accesso:
Salire lungo il vallone di Sea fino al guado con cartello "Specchio di Iside". Oltrepassare il torrente e salire al masso Nosferatu (ometti e scritta) e alla cascata corazza di Nosferatu. Seguire lo stretto canale soprastante con blocchi instabili e raggiungere il grande masso che ne ostruisce il tratto mediano. Passare a destra strisciando un passo contro la roccia e proseguire fino a un masso con scritte e freccia di vernice rossa, alla base della Parete del Nano. Seguire ora la traccia con bollini rossi e raggiungere il Gias Leitosa primo. Continuare nella pietraia lastricata e portarsi alla base della Cresta della Cittadella. Scendere nel canale poco oltre e risalire su roccette dalla parte opposta, facendosi strada tra gli ontani, poco prima di raggiungere il Gias Leitosa Secondo puntare a destra alla base del Torrione del Gallo, parete nord, dove una cinquantina di metri a sinistra s'individua la bella e stretta cascata.

note tecniche:
La cascata è salibile e individuabile solo in caso di scarno o nullo innevamento, altrimenti è molto pericolosa per le slavine!

descrizione itinerario:
Attaccare un tratto abbattuto a 55° e quindi la bella impennata centrale, 75/80°. Dopo un ripiano si affronta ancora un breve e divertente muretto a 80* quindi si esce su ghiaccio che si abbatte progressivamente.

Discesa: sul lato destro della cascata con un pò di cautela.

altre annotazioni:
Prima salita: M.Blatto in solitaria il 27/11/2015