Pera Brun-a

L'itinerario

difficoltà: dal 5 / al 7a
esposizione arrampicata: Sud
quota falesia (m): 500
lunghezza min itinerari (m): 15
lunghezza max itinerari (m): 15

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: vareno
ultima revisione: 03/12/15

località partenza: SS24 dopo il ponte sul Sessa (Condove , TO )

accesso:
ss24 dopo il ponte sul Sessa c'è un'area avventura.
Si parcheggia lungo la strada e il sentiero costeggia a ovest l'area recintata. appena si arriva al bosco, 5 minuti in piano, si vede la corda che supera il primo salto di rocce.
1° possibilità: Si segue la ferrata fino ad arrivare alla base della parete NO TAV che si vede in alto dalla strada.
2° possibilità: Dalla base della via ferrata proseguire verso destra in piano per il sentiero a tacche azzurre, sin quasi a un'area picnic; girare a sinistra per un sentiero con targhe religiose, raggiungendo un pilone. Pochi metri dopo il pilone girare a destra (poco visibile) e seguire il sentiero con tacche rosse. A un bivio prendere a sinistra, poco dopo si passa sotto una croce in memoria di un ragazzo trucidato dai tedeschi, e infine si arriva alla sommità della ferrata. Un sentiero scende a destra della ferrata (corde fisse) raggiungendo in breve la base della falesia.

descrizione itinerario:
8 soste, 7 vie chiodate a resinati inox vicini. Gradi ignoti, in prima approssimazione da destra:
6a/6a+
6b+
6a & A1 (forse devono ancora scavare delle prese, oltre a quella già scavata?)
6a (splendida fessurina)
6b+ blocco, 6a+
6b+ & A0
6b+ & A0
La difficoltà massima obbligatoria è sul 6a/6a+
La roccia è il metagranito di Borgone, a volte un po' friabile in superficie per l'edera che vi cresceva un tempo. Salvo una via con uno scavo, sono attualmente tutte su appigli naturali.
Consigliata nella stagione fredda, bel panorama sulla valle, base comoda.