Saletta (Monte) da Besmorello, traversata per Monte Seita e passo Laroussa

difficoltà: F+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 1540
quota vetta (m): 2700
dislivello complessivo (m): 1160

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: luciastrek
ultima revisione: 20/11/15

località partenza: Besmorello (Vinadio , CN )

punti appoggio: Bagni di Vinadio

cartografia: I.G.C. n°7Valli Maira, Grana e Stura

bibliografia:

accesso:
Da Cuneo seguire indicazioni per il Colle della Maddalena, a Pianche svoltare a sx e salire a Bagni di Vinadio,proseguire per Besmorello seguire la sterrata per il Ponte del Medico, poco prima sulla sx palina con indicazioni per M.Seita, sentiero balcone (CAI Fossano), piccolo spazio adiacente.

note tecniche:
Fino alla quota 2500 metri circa la via è considerata EE, dopo inizia la cresta di roccette ed erba olina con brevi passi di 1° e 2° grado alcuni aggirabili sia sul lato sud che quello nord, pendio molto ripido e scivoloso, sul lato sud salgono dei canali che si superano meglio stando sul filo di cresta.

descrizione itinerario:
Dalla palina seguire la stradina che si inoltra nel bosco, dopo un centinaio di metri inizia il sentiero che ripidamente sale tra i faggi, il percorso è segnato da tacche B/R sui tronchi degli alberi e sulle rocce: Camminando su traccia di sentiero è importante seguirlo con attenzione.
Usciti dal bosco dopo circa un'ora il sentiero diventa meno ripido e si può godere del panorama sul vallone d'Insciauda, sulla rocca di S.Bernolfo,dell'Autaret.
Si sale tra i larici superando un cippo di pietra cementata una spianata con recinto di pietre prima della cima del monte Seita dove è eretto un grosso cippo di pietre, fino a quota 2500 metri si cammina su un ampia cresta che poi si assottiglia gli ultimi 200 metri di dislivello su pendio molto ripido prima di toccare la cima del monte Saletta con vasto panorama che va dal Monviso, alla catena dell' Argentera,
Stando sul filo sud del crestone si scende al passo Laroussa dove incontriamo il sentiero GTA che conduce al rifugio Migliorero.
Scendendo il vallone dell'Ischiator si torna al punto di partenza.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Saletta (Monte) da Besmorello, traversata per Monte Seita e passo Laroussa - (0 km)
Rostagno (Becchi di) Traversata creste SO e NE - (0.3 km)
Rostagno (Becco Alto di) da Besmorello - (0.6 km)
Corborant (Cima di) Cresta nord - (0.6 km)
Laus (Punta dei) Via Normale da Besmorello - (0.7 km)
Seita (Monte) Canale Nord - (0.9 km)
Corborant (Cima del) da Besmorello dal Rifugio Migliorero e il versante N - (0.9 km)
Corborant (Cima del) Diretta del Canale Sud-Ovest - (1.2 km)
San Bernolfo (Rocca di) da San Bernolfo per la cresta NO - (3.9 km)
Serriera di Bagna, Cima Nord Geki senza frontiere - (3.9 km)
Autaret (Testa dell', Cime Centrale e Ovest) Couloir Nord - (4 km)
San Bernolfo (Rocca di) dal versante NO - (4 km)
San Bernolfo (Rocca di) Cresta Nord-Est - (4 km)
Corborant (Beccas del) parete E da S. Bernolfo - (4 km)
Autaret (Serriera dell') traversata integrale per cresta - (4 km)
Corborant (Cima di) Via Normale del Versante Ovest da San Bernolfo - (4 km)
Gioffredo (Punta) Cresta Ovest/Sud-Ovest - (4.1 km)
Corborant (Cima di) traversata Corborant - Rocca Negra da San Bernolfo - (4.1 km)
Brossé (Rocca) Via Normale, cresta SO e versante SE - (4.9 km)
Rossa (Rocca) da Pian della Regina per il versante Est - (4.9 km)
Tenibres (Monte) Canali Nord - (4.9 km)
Rossa (Rocca) Canale Nord di DX dal vallone del Piz - (4.9 km)
Zanotti (Punta) cresta Nord-Ovest- via Giusy - (4.9 km)
Schiantalà (Punta di, Cima Nord) da Pian della Regina - (4.9 km)
Tenibres (Monte) e Ischiator (Becco Alto d') traversata per Rocca Rossa e Cima della Montagnetta - (4.9 km)