Orti (Laghetto degli) da Fondo per le Alpi degli Orti

sentiero tipo,n°,segnavia: GTA n°708
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1074
quota vetta/quota massima (m): 2454
dislivello salita totale (m): 1520

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Blin1950
ultima revisione: 09/11/15

località partenza: Fondo (Traversella , TO )

cartografia: Mu Edizioni - Carta della Valchiusella

bibliografia: Valchiusella a piedi di Matteo Antonicelli

accesso:
Da Ivrea seguire le indicazioni per la Valchiusella e procedere sulla strada principale della valle fino a Fondo.

note tecniche:
Oltre la baita dell’Alpe degli Orti, il percorso è sicuramente poco frequentato, le tracce di passaggio sono assai scarne; pertanto per procedere bisogna avere un po’ di intuito ad individuare il passaggio migliore ed una buona dimestichezza con il procedere fuori sentiero.
Vedere anche it. n° 69 Laghetto degli Orti su guida Valchiusella a piedi di Matteo Antonicelli.

descrizione itinerario:
Da Fondo si risale il fondovalle sul tracciato del sentiero GTA della Bocchetta delle Oche, fino alle baite dell’Alpe Oche inferiori; poi si segue il primissimo tratto di sentiero per il Monte Marzo, quando il sentiero inizia a salire, si prosegue con un traverso dapprima pianeggiante poi in leggera discesa fino a giungere ai piedi del contrafforte roccioso cercando un canalino incassato che si risale su una comoda scalinata in pietre fin sopra una balza, sempre su buona traccia inizia un traverso sopra la bastionata attraversando diversi canalini fino a giungere in vista delle baite Alpi degli Orti che si raggiungono con una breve salita. Si continua sotto la baita su una vecchia traccia che attraversa la pietraia e sale sempre meno marcata a costeggiare le rocce e raggiunge il canalino dove scorre l’acqua proveniente dal Laghetto degli Orti. Raggiunta la sponda opposta, si risale la dorsale erbosa, poi occorre piegare a sinistra e risalire prima a tagliare l’ampio canale poi a costeggiare altre placche rocciose, che si superano salendo a sinistra delle medesime per poi piegare nuovamente a destra a riattraversare nuovamente il canale e risalire la dorsale erbosa dove al suo termine, si piega a sinistra ad attraversare la pietraia e giungere alla conca dove è posto il Laghetto degli Orti.
La discesa avviene lungo il percorso di salita.
Piccola variante: è possibile raggiungere il canalino incassato salendo direttamente dall’Alpe Ghiun in verticale tendente leggermente a sinistra.