Cialmè (Monte) da Celle di Macra per la Rocca del Passo

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1357
quota vetta/quota massima (m): 2308
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: R66
ultima revisione: 14/10/15

località partenza: Ugo Soprano (Celle di Macra , CN )

cartografia: Igc 1:50000 n7 valli grana-maira-stura 1:25000 n111 valle maira

bibliografia: Guida monti alpi cozie meridionali n.409

accesso:
Valle Maira da dronero fino a macra dove si prende a sinistra per albaretto-celle di macra. Seguire indicazioni per celle-albornetto quindi si sale a dx per ugo, poco prima di ugo sottano (1263m) si continua (strada ormai sterrata ma buona) a dx e poi sx per ugo soprano (1357m)

note tecniche:
Giro da fare preferibilmente in autunno, la salita può diventare difficoltosa con neve o erba alta. La cima si trova sulla dorsale spartiacque intersile-tibert.

descrizione itinerario:
Dalla piccola borgata di ugo si prende in salita la mulattiera in trincea (nessun segnavia) che ripida si innalza sul costone a monte,entra (ormai sentiero) nel bosco sul versante NO del m.Vierne per poi giungere sullo spartiacque a sud dello stesso (q 1600mc). La traccia (nel caso diventi poco visibile tenersi preferibilmente sul costone o vicino a dx salendo,qualche segnavia bianco-rosso su alberi) sale tra i larici (da ora in poi sempre piuttosto ripida) raggiungendo la diroccata grangia Veil (1748m). Si prosegue sul costone fino a giungere sotto le pareti della Rocca del passo,qui la traccia pianeggia a dx sotto le pareti per 30-40m circa (targhette bianco-rosse) fino a incontrare a sx una evidente rampa-cengia (ometto), la si sale per gradini rocciosi-erbosi fino a uscire in vetta alla Rocca del passo (2180m, punto culminante poco a sx). Alle spalle della cima si scende di qualche metro a una sella erbosa,dove una traccia diagonale a dx da accesso al versante occidentale del M.Cialmè uscendo sul grande pendio pascolivo. Da qui non resta che voltare a sx e per pendii morbidi giungere in vetta (2308m, ometto). Discesa lungo il percorso di salita oppure (molto lunga) percorrendo il crinale spartiacque per poi scendere a sx nel vallone tibert dove la rotabile riporta a chiotto-serre-albornetto:in questo caso bisognerà risalire di 300m dalla comba a ugo sopr.