Lomasti (Pilastro) Choc o drill + Framarin-Arcaro + Passaggio a Nord Ovest

difficoltà: 6b+ / 6a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 1000
sviluppo arrampicata (m): 150
dislivello avvicinamento (m): 400

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Andr86
ultima revisione: 04/09/15

località partenza: Parcheggio Machaby (Arnad , AO )

bibliografia: guida

accesso:
Dall’autostrada Torino-Aosta uscire a Verres e proseguire sulla strada statale. Raggiungere l'abitato di Arnad e seguire le indicazioni per Machaby, lasciando l'auto dopo circa 2 km in un posteggio, dove termina la strada asfaltata.

Poco sotto il parcheggio, parte un sentiero che, per un breve tratto, scende leggermente, per poi sbucare su una vecchia strada militare che si inoltra nel bosco e raggiunge prima un santuario e poi Machaby. Si prosegue per la strada militare che sale alla Tede de Cou, si passa un altro gruppo di case e poco dopo, nei pressi di un tornante si trovano le indicazioni per il Pilastro Lomasti. Si imbocca il sentiero che prosegue a mezzacosta, giungendo dopo circa 10 minuti alla base del pilastro di gneiss alto 200 m. (45 min dall'auto).

note tecniche:
Parto con il precisare che questo concatenamento e' stato frutto di un errore, infatti la via che volevamo seguire era "choc o drill" , dopo il 4 tiro pero' invece di seguire gli spit che deviavano a sinistra abbiamo proseguito nello stupendo diedro che abbiamo poi scoperto essere quello della via "Framartin Arcaro" (tra l'altro spittato molto bene) e di seguito abbiamo percorso gli ultimi due tiri di "Passaggio a Nord Ovest".
Noi sentiamo di consigliare questo concatenamento perchè nell'insieme e' risultata una linea molto logica che presenta un'arrampicata divertente e varia, soprattutto ripeto, il tiro del diedro e' da valorizzare nonostante sia un po faticoso ne vale la pena.
Discesa in doppia

descrizione itinerario:
La partenza della via "choc o drill" e' indicata con una targhetta che si trova isolata: subito a sinistra prima di arrivare al pianoro dove ci sono tutte le altre vie:
1. Partenza tecnica di spalmo poi placca 6a 20 mt;
2. Placca nera compatta con piccole tacche 6b 25 mt;
3. 5b 15 mt;
4. Piccoli diedrini alternati a risalti, molto bello (oltrepassare la prima sosta che si trova e raggiungere la seconda in corrispondenza della partenza del diedro) 6a 30 mt;
5. Tiro che percorre interamente l'evidente diedro con uscita ostica 6b 25 mt;
6. ultimi due tiri in comune con" passaggio a nord ovest": placca poi tettino atletico 6b+ 20 mt;
7. piccolo bombe' ammanigliato 5b 20 mt;

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale