Chardonet (Colle di) da Fontcouverte

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1850
quota vetta/quota massima (m): 2638
dislivello salita totale (m): 788

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: montagnola
ultima revisione: 23/03/10

località partenza: Fontcouverte (Névache , 05 )

cartografia: Nevache

bibliografia: Nevache

note tecniche:
Prima del colle si deve raggiungere l’omonimo e molto accogliente rifugio Chardonnet a quota 2223 m.

descrizione itinerario:
Risalendo in auto tutta la valle della Claree, oltre Nevache, trascurare la prima indicazione per il rifugio e proseguire fino alla sbarra, che nelle ore centrali delle giornate estive impedisce l’accesso all’alta valle. Il sentiero più diretto per raggiungere la nostra meta si diparte infatti dal campeggio comunale, situato poco oltre le caratteristiche cascate di Fontcouverte (che consiglio di andare a vedere con una deviazione di pochi minuti, sulla via del ritorno).
Seguire quindi l’evidentissimo e molto frequentato sentiero fino al rifugio Chardonnet, da lasciare a destra proseguendo nel centro del vallone. In prossimità di una copiosa sorgente si presenta una deviazione, seguire la destra (salendo) verso il Colle Chardonnet che si raggiunge su sentiero sempre ben evidente costeggiando alcuni laghetti.
Per non ritornare lungo la via di salita è possibile scegliere tra due giri ad anello, molto diversi tra loro per la lunghezza:
A. raggiungendo il Col des Beraudes si scende rapidamente all’omonimo lago e al Refuge de Laval attraverso un ripidissimo ma agevole sentiero. Gli ultimi chilometri di strada asfaltata verso il campeggio di partenza, in estate possono essere percorsi con la navetta.
B. raggiungendo invece il più lontano Col de la Ponsonniere si deve scendere al Lac de Cerces per salire nuovamente fino al Col de Cerces. Da qui raggiungere il Lac Rond e seguire il sentiero che si dirige a destra fino al Refuge des Drayeres e poi lungo la strada sterrata fino al Refuge de Laval. Questo secondo itinerario non presenta pendenze eccessive o difficoltà tecniche ma è caratterizzato da uno sviluppo notevole.