Eyssilloun (Tète de l') da Fouillouse

sentiero tipo,n°,segnavia: CAF rosso/giallo
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1886
quota vetta/quota massima (m): 2896
dislivello salita totale (m): 1010

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: coboldo
ultima revisione: 21/07/15

località partenza: Fouillouse (Saint-Paul-sur-Ubaye , 04 )

punti appoggio: Gite d'Etape di Fouillouse

cartografia: IGN 3538 ET, Aig. de Chambeyron

bibliografia: M.Bruno, In Cima, 90 Vie Normali nelle Cozie Meridionali - Ed. BLU, Cuneo

accesso:
Dall'Italia in auto per il Colle della Maddalena poi a destra per Saint-Paul sur Ubaye, strada per Maljasset e Fouillouse, poi girare a destra, attraversare lo spettacolare Pont du Chatelet, un breve tunnel scavato nella roccia e giungere a Fouillouse per la stretta stradina a tornanti.

note tecniche:
Via normale a questa cima molto panoramica. Itinerario escursionistico elementare su buon sentiero fino al Col de Mirandol cui segue una cresta erbosa e poi un ripido pendio di sfasciumi.

descrizione itinerario:
Dalla cappella di Fouillouse (caratteristico campaniletto a vela) si scende al ponte 1907 m e si segue il sentiero che risale il bois de l'Eyssilloun (larici) e taglia alcune volte una pista forestale. Al termine del bosco si supera un dosso erboso e si procede a mezzacosta verso il Col de Mirandol, che si raggiunge con alcuni tornanti nei pascoli.
Dal colle seguire la cresta erbosa a sinistra che conduce alla base del ripido pendio terminale. Per un breve ma ripido pendio terroso si supera una caratteristica fascia rocciosa (guglie). Si prosegue seguendo gli ometti tenendosi sul lato destro della cresta (esposizione sud-ovest), per pendii di erba e detriti terrosi (vaghe tracce). Infine si raggiunge l'ampio crestone e per tracce si arriva in vetta (ometto). Splendido panorama sulle cime dell'Ubaye, il gruppo dello Chambeyron, il Pic de la Fointe Sancte e il Delfinato in lontananza.