Rossa (Rocca) - Anticima Super Rouge

L'itinerario

difficoltà: AD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 2600
quota vetta (m): 2950
dislivello complessivo (m): 350

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: ceceme
ultima revisione: 20/07/15

località partenza: Pietraporzio - Pian della Regina (Pietraporzio , CN )

punti appoggio: Rif. Zanotti

bibliografia: http://www.quotazero.com/forum/viewtopic.php?t=658

accesso:
Dal paese di Pietraporzio sulla S.S. n. 21 del Colle della Maddalena dirigersi verso il Pian della Regina, dove si lascia l’auto. Seguire la carrareccia militare che porta al Rifugio Ervedo Zanotti (CAI - Sezione Ligure) e poco prima del rifugio seguire la deviazione a Dx per il il Lago Mongioie e il M.te Tenibres. Poco oltre il lago Mongioie abbandonare il sentiero e per rocce moreniche ( instabili) puntare alla base della placconata NE della Rocca Rossa (innevata fino a stagione inoltrata), ben visibile con la sua forma piramidale già da pian Regina.

note tecniche:
Chiodata da Gianfranco Caforio & Co, si tratta di 350 m. di arrampicata su gneiss. La via è interamente chiodata con tasselli a espansione e relative soste, è articolata in 6 tiri da 55/60mt di difficoltà comprese tra il II e il IV grado superiore (un solo passaggio di V) con un ultimo spostamento non attrezzato per arrivare in punta. Per una ripetizione si consiglia di portare una normale dotazione alpinistica, qualche friend medio piccolo e di prevedere un tempo di salita di h. 2, 30 / 3.

descrizione itinerario:
La via attacca dal conoide in fondo al canale, visibile spit colorato di rosso più o meno in alto a seconda della neve presente e prosegue pressapoco per il centro della parete fino in cima, passando a dx della via Cuore Selvaggio di Parodi e a sx della via di Gogna del 1965.
Gli spit sono distanziati ma si riescono a seguire facilmente. C'è un passaggio più difficile sul primo tiro che supera uno strapiombetto. E' comunque aggirabile a dx o a sx ma attenzione a cosa si tira perchè molte lame instabili.
Per la discesa ci sono diverse alternative:
1) Doppia sulla via
2) Per roccette e pendii erbosi sul sottostante altopiano del versante sud e da qui, scavalcando la depressione tra la Punta Zanotti e le Punte di Schiantalà, puntando direttamente al Rifugio Zanotti
3) Per roccette e pendii erbosi sul sottostante altopiano del versante sud e da qui puntare al passo di Rocca Rossa, poi svalicare, risalire al passo di Rabouns e poi discesa disagevole dal canale omonimo.