Gonnesa Monte Onixeddu

difficoltà: dal 6a / al 7a
esposizione arrampicata: Ovest
quota falesia (m): 100
lunghezza min itinerari (m): 15
lunghezza max itinerari (m): 20

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mikesangui
ultima revisione: 14/07/15

accesso:
Arrivare a Gonnesa, entrare dalla rotonda a sud e prendere a metà del rettilineo sulla dx via guido rossa. Proseguire in macchia fino alle antiche miniere dove la strada diventa sterrata. Superare l'edificio diroccato con campo da calcio e attraversato con l'auto il campetto , prendere la sterrata a dx dopo un tornante proseguire e prendere il primo bivio sulla sx in prossimità di evidenti edifici della miniera, attraversare il prato antistante l'edificio e proseguire la sterrata , superare lo spiazzo e prendere la sterrata in salita. Al primo tornante a dx, nella curva si dirama una sterrata evidente che va dritta. Parcheggiare nella curva se c'è posto ,altrimenti tornare allo spiazzo precedente.
Dalal curva prendere lo sterrato dritto e dopo due minuti si intravede la falesia sulla SX.
Un ometto indica una traccia molto accidentata e ripida che , tra arbusti e pietre rotolanti porta alla base delal falesia.

note tecniche:
Le prime tre vie che si incontrano sul pilastro che delimita la falesia a SX sono altamente sconsigliabili perchè passano su roccia compromessa, in aprticolare il 6a e il 6b richiedono di passare su un macigno assolutamente pericolante e pericoloso , sopratutto per chi fa sicura.
Molto meglio deidcarsi alle belle vie della parete principale.

ATTENZIONE: la canna di "conte dracula" è compromessa, praticamente tutta venata sul retro , pertanto il rischio che si spacchi tirandola è elevato.

NOTA : per il primo 6b sulla SX "nuvole blu" del settore principale conviene moschettonare il primo fittone della via "fachiro mangiati il tiro" per evitare, in caso di caduta, che l'assicuratore venga tirato nel vuoto.

Il sole arriva per le 14.00 circa

descrizione itinerario:
Bellissima roccia bianca lavorata e tagliente , piena di tacchette e concrezioni. Diverse canne rendono atletica l'arrampicata nella prima parte che cmq diventa molto tecnica nella parte alta.
I tiri non sono lunghi ma si arriva in catena decisamente provati e soddisfatti. Chiodatura perfetta, corta nei primi metri e più ingaggiosa (ma neanche molto) nelle parti alte. Fittoni inox , soste da collegare.

Abbiamo scalato su:
Nuvola blu 6b: bello, roccia splendida, continuità in un tiro corto...sembra incredibile.
Fachiro mangiati il tiro 6b+: gran bel tiro , vario , tecnico e continuo , non molla mai
Daphne e le nel paese del vento 6b+: bella fessura strapiombante molto continua e tecnica su roccia , inizialmente un po' polverosa, poi spelndida. Nel bucone .. tante cacche di uccelli,okkio.
Poesia: 6c+ splendido! lavagna bianca iniziale , poi traversa a un fittone che non si capisce se è il suo o del 7a a sx, ma scalandola è evidentemente del 6c+, sezione atlerica e poi resistenza sulle dita su roccia da favola.

altre annotazioni:
Falesia chiodata da flaviano bessone in maniera impeccabile.
Solo avrei aggiunto un fittone per fare sicura alla partenza di nuvola blu e fachiro , visto che si è su cengia esposta.
Ringrazio per l'otttimo lavoro.