Catena delle guide Cenerentola

L'itinerario

difficoltà: 5c / 5c obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 2500
sviluppo arrampicata (m): 250
dislivello avvicinamento (m): 950

copertura rete mobile
tim : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Nodoinfinito gian66
ultima revisione: 09/09/15

località partenza: Gias delle Mosche (Valdieri , CN )

punti appoggio: Rifugio Bozano

bibliografia: Bergese G, Ghibaudo G, Corno Stella, Versante Sud ed. 2012

accesso:
Dal Gias delle Mosche seguire il sentiero per il rif. Bozano, giunti al rifugio puntare al canale tra il Corno Stella e la Catena delle Guide, la via attacca 5 metri a destra della via Operazione commerciale, poco a sinistra del canale che scende dalla Forcella del Corno Stella (spit con cordino alla base).

note tecniche:
itinerario interessante, in quanto si sviluppa su roccia buona e l'arrampicata è sempre molto varia su placche, fessure e brevi muretti. Le lunghezze finali presentano alcune sezioni più impegnative rispetto al resto della via, ma le protezioni sono ravvicinate.
Consigliata (seguendo la variante di uscita) come avvicinamento allo Spigolo inferiore.
La via è completamente attrezzata con fix inox da 10 mm e placchette Kinobi, portare 10 rinvii e fettucce per allestire le soste.
La via attacca 2 metri a valle della via dei Genovesi (chiodo visibile) che parte nel canale che scende dalla Forcella del Corno.

descrizione itinerario:
L1) salire un muretto e poi una placca lavorata poco a destra di una fessura fino ad una larga cengia dove si sosta (3c, 4 spit + 2 spit di sosta, 25 m).
L2) traversare a destra e salire fin sotto un tetto, traversare poco a sinistra, superare un muretto e continuare su placca fino alla sosta (5a, 5c, 4b, 7 spit + 2 spit di sosta, 35 m).
L3) salire poco a destra e continuare verticalmente su un muro articolato, superare un diedro aperto e sostare a destra su comoda terrazza (5b, 7 spit + 2 spit di sosta, 35 m).
L4) traversare a destra e salire una placca (passo iniziale di 6a sulla linea del secondo spit , evitabile salendo poco a sinistra) continuare in ascesa a destra fino alla sosta sotto un muro rosso verticale (4c, 6 spit + 2 spit di sosta, 40 m).
L5) traversare a destra e salire un muro di rocce articolare fino ad uscire su una cengia, proseguire superando un muro verticale rosso fino alla sosta sotto un tetto (5b, 5c, 7 spit + 2 spit di sosta, 40 m).
L5variante di uscita) dopo aver salito il muro di rocce articolare e usciti sulla cengia, traversare a destra (spit rosso) e seguire una rampa fino alla sosta (5b, 3b, 7 spit + 2 spit di sosta, 40 m).
Fare una calata di 6/7 m, poi facilmente alla cengia che porta all’attacco dello Spigolo Inferiore
NB. Per evitare attriti della corda, si consiglia su questa lunghezza di sfalsare le corde e rinviare lungo.
L6) traversare delicatamente sotto il tetto a destra, salire un muro verticale, continuare su una placca rossa con fessura a destra, infine per facile placca si arriva alla sosta in comune con la via Operazione commerciale (5c, 4c, 8 spit + 2 spit di sosta, 40 m).
L7) dalla sosta traversare poco a sinistra, salire diritto per una facile placca, superare un piccolo strapiombo, continuare per placca fino alla cresta sommitale (3c, 5c, 5b, 9 spit + 2 spit di sosta, 35 m).
Dalla sosta se si continua diritto, si segue l'ultima lunghezza dalla via Operazione commerciale (4c, 5 spit + 2 spit di sosta, 40 m).
Discesa: in doppia sulle soste della via, con corde da 60 m da S2 fino alla base.
Oppure, se sulla via vi sono altre cordate, si può scendere in doppia su Operazione commerciale.

altre annotazioni:
Prima salita: G. Bergese, G. Ghibaudo e V. Dellerba il 7 - 28 luglio 2012.