Primo Magnaghi Via Clara

difficoltà: 6c / 5c obbl / A1
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 1950
sviluppo arrampicata (m): 150
dislivello avvicinamento (m): 600

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Danzaverticale
ultima revisione: 21/06/15

località partenza: Pian dei Resinelli (Lecco , LC )

vedi anche: http://www.danzaverticale.net/index.php/home/relazione/615

accesso:
Da Pian dei Resinelli al rifugio Porta. Di qui seguire il sentiero della Cresta Cermenati sino al primo bivio con cartello indicatore per i Torrioni Magnaghi. Continuare a camminare in piano per un lungo traverso fino ad incontrare il Canalone Porta. Risalirlo con tratti semplici di arrampicata sino alla base della parete ovest del Sigaro Dones e del Primo Magnaghi che si costeggia per circa 80m.

note tecniche:
Via molto bella e di soddisfazione con chiodatura tradizionale anche se lungo l'itinerario è comparso qualche fix. Nel complesso la roccia è solida e solo il primo tiro rimane un po' friabile. Mi sento di consigliarla ma tenete presente che va affrontata con la dovuta preparazione.

descrizione itinerario:
Alla base di un bel diedro giallastro circa 30 metri prima della via Graziella, vecchia sosta a spit bollata di rosso.

L1 contornare una scaglia pericolante, ATTENZIONE, entrare nel diedro e quando inizia la fessura obliqua verso destra, seguirla sino a sostare. (40m, numerosi chiodi e 2 fix, sosta su clessidra e friends, V+ e A1)
L2 dritti sopra la sosta. (15m, 1 ch., sosta su un fix e 1ch., V)
L3 traversare a sinistra, salire la placca e poi con passo molto difficile si entra nel bellissimo diedro che si segue fin sotto uno strapiombino. Superare lo strapiombo e a 3 o 4 m a sinistra si trova la sosta su 2 resinati. (40m, numerosi chiodi, sosta su 2 resinati, VII/A1)
L4 dritti sopra la sosta per una serie di belle fessure. (25/30m, numerosi chiodi e 2 resinati, sosta su 2 resinati, V+)
L5 puntare alla cresta e seguirla sino in vetta. (40/50m, varie soste disseminate lungo il percorso, sosta su resinati, II)

DISCESA:
Dalla cima con una calata da 60m (posta nei pressi di una croce) si ritorna nel Canalone Porta, poi a piedi lungo questo. Possibile effettuare un’altra eventuale doppia, posta su un’ampia terrazza all’attacco della via Marinella.