Cavalle (Punta delle) da Malciaussia

difficoltà: F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1805
quota vetta (m): 3394
dislivello complessivo (m): 1590

copertura rete mobile
tim : 20% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Teddy luciastrek
ultima revisione: 20/09/16

località partenza: Malciaussia (Usseglio , TO )

punti appoggio: Albergo Vulpot a Malciaussia

cartografia: Valli di Lanzo e Moncenisio

accesso:
Da Torino tangenziale uscire a Borgaro e seguire indicazioni valle di Lanzo,poi risalire la valle di Viù con indicazioni Viù,Usseglio,lago Malciaussia 1805 mt posteggio area pic nic vicino al lago.

note tecniche:
La Punta delle Cavalle costituisce il culmine della lunga cresta che inizia esattamente al Colle della Resta , dove il vasto e piatto ghiacciaio del Rocciamelone si affaccia sul dirupato versante che sovrasta il rifugio Tazzetti e termina alla Selle du Ribon.
Ottima alternativa alla poco più alta Pointe du Ribon che dista poco distante ed è raggiungibile anche scendendo dalla punta delle Cavalle.
Una parte impegnativa è la salita al colle dall'inizio della bastionata , è da fare con la dovuta prudenza(specie a scendere dal colle) in presenza di neve o bagnato le difficoltà aumentano per via della pendenza e dal tipo di roccia senza appigli , e nel caso non potendo proteggersi in sicurezza.

descrizione itinerario:
Da Malciaussia si segue il sentiero 111 per il rifugio Tazzetti ore 2.30, dietro l'edificio parte un sentiero che sale ripido fino a scavalcare il filo di un costone per poi risalirlo sotto costa sul versante nord fino a rimontare il costone e giungere sotto un gendarme che si supera a sx in breve arrampicata , successivamente si arriva alla base della bastionata che sorregge il ghiacciaio di Rocciamelone.
Ci si sposta in progressione a salire a dx, si passa un rivolo d'acqua, si risale alternando tratti di cengette a brevi tratti di arrampicata , sempre seguendo il segnavia bianco/rosso, o una linea di nostra preferenza non scostandosi troppo dal segnavia fino a giungere sul colle di Resta 1.30 dal Tazzetti.
Al colle, messo piede sullo spettacolare ghiacciaio del Rocciamelone, si può iniziare a risalire la cresta nevosa/rocciosa alla dx stando sul filo, con brevi passi di arrampicata si superano delle sporgenze racciose, un tratto di cresta e si perviene ad una croce di ferro , che non rappresenta la nostra punta, che è posta al culmine della lunga cresta che non presenta altre difficoltà, senza un segno identificativo di rilievo, dal colle alla cima ci vogliono dai 30 ai 50 minuti per raggiungerla.
Oppure costeggiarla alla base sul ghiacciaio con percorso pianeggiante fino a portarsi quasi sotto la verticale della vetta visibile, a questo punto su ripidi pendii, meglio se innevati, puntare alla cresta per la quale in breve si giunge in cima.