Cavallo (Monte) Traversata cresta nord

sentiero tipo,n°,segnavia: 177,179,148,,35,147
difficoltà: EE/F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1000
quota vetta/quota massima (m): 1888
dislivello salita totale (m): 1200

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: faregiro
ultima revisione: 14/06/15

località partenza: Campocatino (Vagli Sotto , LU )

punti appoggio: rifugio campocatino

cartografia: carta dei sentieri alpiapuane

accesso:
Punto di partenza della cresta nord del Cavallo è la foce di Cardeto che si può raggiungere in vari modi. Noi siamo partiti da Campocatino percorrendo il bel sentiero 177 che permette un bellissimo colpo d occhio sul Pisanino e il Cavallo. Raggiunto il Passo della focolaccia si attraversa la cava e seguendo brevemente il sentiero 179 si arriva alla foce di Cardeto.

note tecniche:
Bellissima cavalcata in cresta, molto suggestiva per l incredibile panorama che verso est si apre sulla garfagnana e sul crinale appenninico, mentre verso ovest il mare.
Tecnicamente molto facile presenta però qualche passo di arrampicata( secondo grado max) e il solito paleo che però su questo itinerario è ben tracciato con buone"peste". Decisamente sconsigliabile con terreno scivoloso.

descrizione itinerario:
Dalla foce di cardeto individuare sulla sx una traccia che sale ripida fino ad un pulpito; si comincia poi a deviare a sx verso dei faggi. Si riguadagna il filo della cresta che diventa via via più ripida, con qualche divertente passaggio di arrampicata si giunge sulla cima nord. Si scende ripidamente all intaglio tra questa e la cima principale che si guadagna prima con l aiuto di un cavo sulle placche marmoree lato mare poi di nuovo sul filo e infine per paleo con buone peste si è sulla vetta. Di nuovo in discesa ad un intaglio che permette di raggiungere la terza gobba, brevemente ancora discesa per superare l ultimo tratto di roccia che permette di arrivare sulla cima della quarta gobba. Si scende poi per ripidi prati lato mare fino ad individuare un ottima traccia che traversa decisamente verso sud a mezza costa fino alla forcola di porta. Punto dal quale è già visibile il bivacco Aronte.
Per effettuare il giro ad anello oltrepassare la cava e salire tutta la cresta nord della Tambura(elementare); guadagnata la cima scendere all omonimo passo e girare a sx in direzione Vagli seguendo per un buon tratto la Via Vandelli. Arrivati ad un bivio in prossimità di una vecchia cava prendere a sx in direzione Campocatino chiudendo l anello