Pala Rusà (Punta) e Punta delle Lance da Pian Benot

sentiero tipo,n°,segnavia: Nessun segnavia
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1624
quota vetta/quota massima (m): 2292
dislivello salita totale (m): 800

copertura rete mobile
wind : 80% di copertura
vodafone : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: walterb mario-mont
ultima revisione: 12/06/15

località partenza: Pian Benot (Usseglio , TO )

punti appoggio: ristorante pian benot

cartografia: Fraternali 1:25.000 n°8 Valli di Lanzo

accesso:
Da Lanzo proseguire per la valle di Viù. Dopo il paese di Usseglio svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per Pian Benot

note tecniche:
t.Itinerario molto frequentato d'inverno con racchette o sci, ma è una valida escursione anche nel periodo estivo.La punta sulle cartine non è segnata, esiste solo la quota.
La punta delle Lance è facilmente raggiungibile dal colle, e ha un panorama più ampio.

descrizione itinerario:
Da Benot, all'inizio del pianoro, avviarsi sulla sterrata di servizio degli impianti sciistici (cartello in legno con indicazioni).
Pervenuti a un ripiano, proseguire per poche centinaia di metri. In corrispondenza di un casotto in basso sulla destra, cercare la traccia che sale fra gli ontani sulla sinistra (piccola scritta su una pietra). Il primo tratto è molto rovinato, specie a causa degli animali al pascolo. Seguire l'impianto a fune in disuso fino a pervenire al secondo pilone in cemento. Di fronte a sinistra (ometto) si stacca il vecchio sentiero per il colle delle Lance. Seguirlo e con moderate pendenze raggiungere il colle (2152 m).
Da lì piegare verso ovest su piccola traccia fra le drose e poi su prati e raggiungere la cima contraddistinta da una croce in legno .
Ridiscendere al colle e salire a sinistra il versante sud delle Lance fra magri pascoli e arbusti, senza percorso obbligato. Si raggiunge l'anticima, e da lì una traccia sul versante est fra gli arbusti porta alla vicina punta, contraddistinta da un piccolo ometto di pietre.
Discesa sulla traccia di salita.

altre annotazioni:
Il nome Pala Rusà è un toponimo locale, che trae origine probabilmente dal colore rossastro del paretone oves