Antola (Monte) da Croso

sentiero tipo,n°,segnavia: Sentiero CAI n.245
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 992
quota vetta/quota massima (m): 1597
dislivello salita totale (m): 605

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: coboldo
ultima revisione: 24/05/15

località partenza: Croso (Carrega ligure , AL )

cartografia: Tavolette IGM 1:25000

accesso:
Da Genova percorrere l'autostrada A7 per Milano uscendo al casello di Arquata-Vignole Borbera. Percorrere la Val Borbera, oltrepassare Cabella Ligure e proseguire verso Carrega Ligure. Prima di Carrega prendere una diramazione a destra per Agneto. Oltrepassato Agneto, la stretta strada passa su un ponte il torrente Agnellasca e sale a stretti tornanti a Campassi e quindi a Croso, dove termina. Da Genova 83 km, ore 1:40.

note tecniche:
Si tratta senza dubbio dell'itinerario meno frequentato per salire all'Antola. L'alta val Borbera e' molto selvaggia, caratterizzata da profondi valloni boscosi e piccoli villaggi sperduti, accessibili per strette stradine di montagna. Il percorso segue una vecchia mulattiera che risale la Costa di Campassi.

descrizione itinerario:
Dal villaggio di Croso si segue il segnavia CAI n.245 che risale la Costa di Campassi lungo una vecchia mulattiera acciottolata. La mulattiera sale nel bosco e poi si porta in cresta, superando tre sellette panoramiche. Dopo la terza selletta q.1476, il sentiero piega a sinistra tagliando il versante nord-est del monte Antola. Si volge poi a destra e si risale una piccola conca fino al crinale erboso a est della cima dell'Antola. Da qui in vetta in 5 minuti.
Da Croso, con percorso più' lungo ma interessante, e' anche possibile scendere al vecchio mulino (segnavia CAI n.243), risalire l'opposto versante vallivo fino al villaggio abbandonato di Reneuzzi e da qui, seguendo l'antica mulattiera, portarsi alla seconda sella q.1383 sulla Costa di Campassi, dove ci si ricollega all'itinerario precedente.