Martellot (Cima) o Roc del Mulinet da l'Ecot-Trieves

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: OSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest
quota partenza (m): 2027
quota vetta/quota massima (m): 3452
dislivello totale (m): 1425

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mountain
ultima revisione: 24/05/15

località partenza: l'Ecot (Bonneval-sur-Arc , 73 )

punti appoggio: Camere a Bessans o Bonneval

cartografia: IGN 1:25000 - Vanoise, Haute Maurienne

accesso:
Percorso in auto: Fréjus o Colle del Moncenisio, Bonneval sur Arc, l'Ecot (piazzole di parcheggio nei pressi del ponte - divieto di proseguire in auto).

note tecniche:
Interessante itinerario alla vetta più elevata della costiera del Mulinet che nella parte finale ha caratteristiche prettamente di tipo alpinistico e la cui discesa in sci è consigliata solo a sciatori sperimentati.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio di l’Ecot proseguire sulla strada per La Duis fino al bivio di Aux Vaillettes (350 mt.)ed imboccare a destra la stradina che in piano supera l’Arc su un ponte e raggiunge gli chalet di Trieves.
Continuare nel Vallone lungo il sentiero basso sulla destra or. del Ruisseau de la Recula, inizialmente pianeggiante ma che inizia a salire solo quando si devia a sinistra entrando nel vallone del Mulinet. Continuare nel vallone che si arcua inizialmente verso sinistra e da questo punto due possibilità; a) in corrispondenza del versante sud della cresta dell’Ouilles de Trieves affrontare uno stretto pendio che si raddrizza, posto tra la morena a sinistra e le rocce montonate lasciate dal ritiro del ghiacciaio del Mulinet a destra, fino a giungere sul ripiano glaciale (percorso più facile ma più lungo e che data l'esposizione conserva poco la neve); proseguire deviando a destra sulla facile superficie alquanto pianeggiante del ghiacciaio (crepacci) puntando alla base del canale che porta alla Selle du Mulinet; b) superato il ruscelletto che scende dal centro del ghiacciaio del Mulinet con a sinistra una evidente crestina, imboccare alla sua sinistra direttamente il canaletto ben evidente che man mano si raddrizza e che porta sul ripiano glaciale; continuare nella stessa direzione deviando leggermente a sinistra e percorrere le vallette glaciali (crepacci) puntando alla base del canale della Selle du Mulinet.
Calzare i ramponi, superare l'eventuale terminale e salire tutto il canale (40°) che conduce alla Selle du Mulinet m. 3.325 (prestare attenzione ad eventuale grossa cornice); proseguire sulla cresta che forma una dorsale arrotondata fino in vetta.

Discesa: La cresta finale ed il canale della Selle du Mulinet sono consigliabili solo a sciatori esperti; dalla base del canale si possono percorrere gli itinerari di salita ma é consigliabile l'itinerario b); con buona visibilità e con buone condizioni del ghiacciaio é anche interessante spostarsi da subito tutto a sinistra (scendendo) e portarsi sull'itinerario dell'Uja della Gura con il quale di solito, data l'esposizione buona si può scendere più in basso nel ripiano della Reculaz.