Corchia (Monte) - Pilastro Vitelli Viva la castagna

difficoltà: 6b+ / 6b obbl
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 600
sviluppo arrampicata (m): 160
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
3 : 80% di copertura

contributors: pardes_18
ultima revisione: 10/05/15

località partenza: Levigliani (Stazzema , LU )

bibliografia: http://www.toscoclimb.it/public/v2/modules/rockdocg/article.php?storyid=206

accesso:
Giunti a Levigliani, dalla piazza, salire verso l'accesso turistico all'Antro del Corchia svoltando subito a sinistra. Si percorre la strada che potra fuori dal paese fino ad uno sterrato sulla destra con cassetta postale verde. Percorrere la strada privata fino alla prima possibilitò utile di parcheggio. Scendere nel castegnato per flebile sentiero fino al torrente risalirlo e tenendo la destra seguire gli ometti.
La via si trova sulla prima placca del pilastro alla sua estrema destra per chi sale.

note tecniche:
La parsimonia nella chiodatura valorizza il talento di chi arrampica proteggendosi sui passi chiave, scelta quanto mai azzeccata anche se può risultare selettiva.
Necessari i Camalot C3, serie completa e i C4 fino al rosso e dadi piccoli.
Veloce discesa in doppia, ultima fuori via.

descrizione itinerario:
L1: Placca adagiata, si vede uno spit alto, ci si può eventualmente proteggere, 30 m, 5c;

L2: Primo tiro chiave ma ben protetto, scegliere bene appigli ed appoggi, 35m, 6b+;

L3: Si sale puntando già al successivo traverso al termine del quale si conquista la sovrastante placca con bel passo obbligato (piccolo friend), 35m, 6b;

L4: Si sale a diritto, facile ma insidioso per i molti blocchi infingardi, 30m, 5c;

L5: Valutato il vero crux della via, tecnico e psicologico, due spit in placca e poi una decina di metri di diedro tutto da proteggere con molta perizia e tranquillità, passo di uscita protetto da spit ma comunque non facile da impostare, 35m , 6b.