Anello Fiumi Sesia e Agogna da Novara

difficoltà: TC / TC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
lunghezza (km): 48

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: gibet
ultima revisione: 27/04/15

località partenza: Novara Chiesa Madonna del Bosco (Novara , NO )

vedi anche: http://turismonovara.it/it/itinerarischeda?Id=2

accesso:
Partenza e arrivo da Novara dal piazzale della Chiesa della Madonna del Bosco, l'anello vero e proprio inizia e finisce a Gionzana frazione di Novara.

note tecniche:
Itinerario ad anello di 48 Km su strade sterrate al 50% con fondo buono, fattibile anche con biciclette da città dotate di copertoni robusti.
Tra i fiumi Sesia ed Agogna,nel territorio dei comuni di Novara, Casalbeltrame, S. Nazzaro Sesia e Casalvolone, attraversando il paesaggio delle risaie e dei canali irrigui della piana novarese.

descrizione itinerario:
Partenza da Novara, dal piazzale della Chiesa della Madonna del Bosco. Lungo la strada per Vercelli, SR11, dopo km 1,8 si devia per Casalgiate. Raggiunto il paese di Casalgiate, si devia a sinistra per Gionzana. A Gionzana merita una visita l'Oratorio della Madonna del Latte. Si torna sulla strada per Casalgiate; dopo circa 300 mt., si devia a destra, e, percorrendo la strada sterrata che fiancheggia la roggia Biraga, si raggiunge la Cascina Marangana.
Si piega sulla sinistra sulla SP 103 e dopo circa 2 km si prende a destra per raggiungere la Cascina Bosco; passando per le Cascine Falasco si raggiunge Casalbeltrame, fiancheggiando la Riserva Naturale della Palude di Casalbeltrame.
Da Casabeltrame, prendendo la sterrata che passando dalla Cascina Bronzina e dall'Oratorio di S. Rocco, raggiunge S. Nazzaro Sesia, dove si può visitare la splendida Abbazia benedettina.
(variante 1) Da Casalbeltrame, lungo la SP 15 poco prima di Biandrate, si devia a sinistra in direzione S. Nazzaro Sesia, dove, a circa 1 km, si raggiunge il Santuario della Madonna della Priera, e quindi S. Nazzaro Sesia.
(variante 2) Da Casalbeltrame lungo la SP 15 si attraversa Biandrate e si gira a sinistra per raggiungere recetto, da cui ci si può muovere verso S. Nazzaro Sesia.

A questo punto si riprende il percorso principale.
Da S. Nazzaro Sesia si prosegua sulla destra verso Villata, dove sulla destra ci si può fermare al Santuario della Madonna della Fontana (area adatta anche per un pranzo al sacco).
Proseguendo poi verso Villata, dopo 1,4 km si raggiunge una strada sterrata sulla sinistra con indicato Cascina Roatella, proseguendo sulla quale si raggiunge Casalvolone.
Da Casalvolone si segue l'indicazione per Pisnengo (km. 2,3) superato il quale si raggiunge Fisrengo (km. 0.6); superato Fisrengo, dopo circa 300 mt., si imbocca una strerrata sulla destra che dopo 800 mt. circa fiancheggia la Cascina S. Apollinare e, proseguendo poi verso la Cascina Stroppera, raggiunge Ponzana.
Da Ponzana, tenendosi a destra, proseguendo su una strada sterrata che passa per le Cascine Risciolo e Motta, si raggiunge le Cascina Visconta, dove ci si rimette sulla strada già percorsa in senso opposto.
Ripassando quindi per Casalgiate si rientra a Novara.

altre annotazioni:
L'itinerario consente di osservare una grande quantità di uccelli acquatici tra cui l'Ibis sacro arrivato nella zona nel 1989 e adesso presente in alcune centinaia di esemplari Con una piccola deviazione è possibile visitare l'Oasi di Casalbeltrame dove i guardiaparco sono disponibili e preparati. Lungo il percorso è anche possibile visitare alcune splendide chiese tra le quali l' Oratorio della Madonna del Latte di Gionzana con i suoi splendidi affreschi del XV secolo e l' Abbazia benedettina dei Santi Nazzario e Celso con il suo magnifico chiostro affrescato con le scene della vita di S. Benedetto.