Combeynot (Roc Noir de) via Chantriaux-Paret

tipo itinerario: itinerario complesso
difficoltà: III / 5.1 / E3   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 2040
quota vetta/quota massima (m): 3100
dislivello totale (m): 1060

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Kowalski
ultima revisione: 18/04/15

località partenza: Col du Lautaret (Le Monêtier-les-Bains , 05 )

punti appoggio: Col du Lautaret, locande

bibliografia: Ecrins est, Louis Volle e Lionel Tassan ed.Volopress it.A3.2

accesso:
Dal colle del Monginevro a Briançon, di qui al colle del Lautaret

note tecniche:
Itinerario molto vario e bello, a mio parere il più bello del circo del Combeynot ovest. Non sempre facile trovarlo in condizioni sia di innevamento che di sicurezza, soprattutto sui pendii sommitali.

descrizione itinerario:
Dal colle salire per l'itinerario verso il colde Laurichard, per abbandonarlo verso quota 2400 ed entrare nel vallone che si stacca a sinistra della ampia barra rocciosa, salire il pendio per un centinaio di metri di dislivello, fino a reperire sulla destra uno stretto e ripido canalino tra le rocce. Salirlo e portarsi su pendio ampio superiore.
Puntare ad uno stretto canalino alla fine del pendio stesso, risalirlo e giungere così all'ampio ed estetico lenzuolo sospeso. da qui portarsi al colle verso sinistra alla base del dente roccioso che da accesso alla vetta del Roc Noir. Sosta a chiodi alla base per una eventuale sicura per raggiungere la vetta.

altre annotazioni:
Percorso dal mitico sciatore francese Chantriaux, vero pioniere di queste zone e di quelle della Maurienne.