Faller (Altopiano di) da Pedesalto per Strada dei Forti

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero e mulattiere con segnaletica parziale
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 350
quota vetta/quota massima (m): 780
dislivello salita totale (m): 450

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: lancillotto
ultima revisione: 12/04/15

località partenza: Centrale Elettrica di Pedesalto (Fonzaso , BL )

punti appoggio: albergo diffuso a Faller

cartografia: Carta Tabacco 023 Vette Feltrine

bibliografia: Ennio Poletti

accesso:
Da Feltre per SS 50 fin quasi l'imbocco della prima galleria dove si gira a sx in vista della Centrale Elettrica. Parcheggio nei pressi di un capitello vicino alla centrale.

note tecniche:
breve escursione su stradette e sentieri nella parte alta con segnavia CAI adatta al periodo primaverile.

descrizione itinerario:
Dal capitello nei pressi della Centrale di Pedesalto, si continua per circa 15' lungo la strada asfaltata passando sotto una imponente cascata. Il luogo è ameno con vista sul Torrente Cismon verdissimo poco sotto.
Arrivati a un capitello dedicato a S. Antonio, seguire la sterrata a dx e poi il sentiero che passa per la chiesetta rupestre di Santa Giustina. Si riprende la strada per poco, per imboccare un sentierino che nel bosco porta alla bella radura del Col Bel mt 500 circa da cui si ha una bella vista su Fonzaso (peccato per i 2 piloni elettrici).
Proseguire per la mulattiera passando accanto a un'altra bella radura fino ad uscire sulla strada asfaltata che sale da Ponte Serra a Faller nei pressi della ricostruita fornace di calce. Per sentiero con segnavia bianco/rosso in breve tra radure con i celebri "pom prussian" a Faller. Verso dx si arriva alla bella fontana e alla chiesa.
Vicino a questa, una stradina verso il cimitero porta alla mulattiera con indicazione Vandela Alta che aggira il colle omonimo tra prati e meleti con bel panorama versa le Vette Feltrine con l'imponente Monte Vallazza proprio di fronte e più lontano il Lagorai.

altre annotazioni:
Si percorre un tratto della "Strada dei Forti" che raggiungeva l'altopiano di Faller prima della costruzione della odierna strada da Ponte Serra.
L'altopiano di Faller è noto per la produzione della mela prussiana che viene "festeggiata" nella sagra dell'ultima domenica di ottobre.