Laghetti (Cima dei) traversata dalla Colma di Campertogno alla Sella Alta

difficoltà: F+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 827
quota vetta (m): 2064
dislivello complessivo (m): 1600

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: adriano maggi
ultima revisione: 19/03/15

località partenza: Campertogno (Campertogno , VC )

cartografia: Kompass 88 Monte Rosa

accesso:
Varallo Sesia-Balmuccia-Scopa-Piode-Campertogno. Il sentiero parte dalla Frazione di case presenti alle spalle della Chiesa. (Cappella del Piantone)

note tecniche:
Utile uno spezzone di corda (10-20mt).

descrizione itinerario:
Percorso:Campertogno (mt 827)-Piano dell'Erba (mt 1481)-Colma di Campertogno (mt 1727)-Passo delle Quattro Bricche (mt 1906)-Quattro Bricche (mt 1973)-Bocchetta delle Quattro Bricche (mt 1927)-Cima dei Laghetti (mt 2064)-Bocchetta di Bià (mt 1946)-Colma di Soglia (mt 1993)-Sella delle Piode Nere (mt 1900)-Cima delle Piode Nere (mt 1971)-Colma del Finestrolo (mt 1919)-Punta Massarei S (mt 2041)-Punta Massarei N (mt 2061)-Sella Alta (mt 2046)-Alpe Piodelle (mt 1628)-Alpe Bulei (mt 1580)-Loc.Fontana (mt 968)-Mollia (mt 880)-Campertogno (mt 827)

Dal piazzale di Campertogno raggiungere la Chiesa e continuare dietro questa con la mulattiera che sale a dx in Loc. Cappella del Piantone dove parte il segnalato percorso 86 per il Piano dell’Erba e la Colma di Campertogno. (2h)
Raggiunta la cresta, non proseguire a dx in direzione della Colma di Campertogno ma girare a sx iniziando da qui la lunga traversata.
Seguire inizialmente il filo di cresta portandosi fino alla base di un primo pilastro roccioso obbligatorio; alzarsi 4-5 mt sino a un evidente cengia esposta che richiede qualche passo inginocchiato per traversare sotto un sasso spiovente. Si può salire anche diretti ma gli ultimi metri strapiombanti richiederebbero qualche manovra d’assicurazione (in solitaria è meglio non provarci).
Il secondo muro, più appoggiato del precedente, è alto una decina di metri e si supera sfruttando una fessura al centro, per lo più invasa da terra ed erba, che permette di uscire sul filo di cresta nei pressi di un albero con alcuni passi di II su fondo delicato.
Perdendo un po’ di quota questo risalto si può anche aggirare passando alla sua destra.
Sperati questi due contrafforti, seguendo il più possibile il filo cresta, s’incontreranno ancora numerose altre rocce affioranti non più così impegnative, ma che rederanno comunque il percorso assai movimentato.
Una volta raggiunta la Punta Massarei N (mt 2061) si può scendere direttamente sul fianco sx (Ovest) andando così ad incrociare poco più in basso il classico sentiero segnalato Mollia-Alpe Campo (bivacco)-Saionchè che permette di ritornare facilmente in fondovalle.
Mettere ancora in conto un buon 30-40 minuti di camminata lungo la strada provinciale (3-4KM) per tornare da Mollia a Campertogno.
Nel caso si decida di anticipare il ritorno verso il fondovalle si possono utilizzare i collegamenti segnalati dai numerosi Passi nominati che si incrociano sul filo cresta.