Lavinal dell'Orso (Forcella) da Malga Saisera per la Spragna

L'itinerario

tipo itinerario: in canalone
difficoltà: OSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1004
quota vetta/quota massima (m): 2138
dislivello totale (m): 1200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: annibale
ultima revisione: 17/03/15

località partenza: Malga Saisera (Ugovizza , UD )

punti appoggio: Bivacco Mazzeni

cartografia: Tabacco f. 019

vedi anche: http://www.tarvisiano.org/it/40648/Forcella-Lavinal-dell-Orso

accesso:
Malga Saisera e' raggiungibile da Valbruna imboccando la Val Saisera e seguendola fino al termine (strada normalmente pulita). Posteggio in fondo alla strada oppure presso le piste di sci di fondo. Da qui a piedi e in pochi minuti, costeggiando le vecchie postazioni militari, si raggiunge la Malga Saisera.

note tecniche:
Intaglio roccioso fra la Cima de la Puartate e le cime Castrein, la forcella Lavinal dell'Orso può essere raggiunta da Sella Nevea attraverso il Passo degli Scalini oppure dal bivacco Mazzeni sull'opposto versante.
L'ampia conca della Spragna, racchiusa ad ovest dallo Jof Fuart e ad est dalla catena meridionale del Montasio, presenta una serie di canali particolarmente apprezzati dagli scialpinisti; quello che conduce alla Forcella e' il più ampio e solitamente più in buone condizioni.Impegnativo dalla forra della Spragna in su;la pendenza della parte alta non e' da sottovalutare OSA). Gita da effettuarsi con condizioni di stabilita' del manto nevoso.

descrizione itinerario:
Dalla Malga Saisera (1004 m) si seguono prima le piste di fondo e poi la mulattiera ed il sentiero estivo che si addentra nella Spragna.
Al termine della conca della bassa Spragna,prima di una rampa rocciosa,si lascia il sentiero che sale al Bivacco Mazzeni e si prosegue verso sx fino alla base di una forra che mette in comunicazione la bassa con l'alta Spragna.
Si risale interamente la forra e si continua in direzione Sud mirando alla Forcella Lavinal dell'Orso (2138 m).
Si risale un ampio pendio la cui pendenza aumenta progressivamente finchè si trasforma nella parte finale in un ripido canale.

Discesa: Per l'itinerario di salita.