San Giacomo (Colle di) da Riale

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1725
quota vetta/quota massima (m): 2313
dislivello salita totale (m): 588

copertura rete mobile
tim : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: suan
ultima revisione: 29/08/05

località partenza: Riale (Formazza , VB )

punti appoggio: Rifugio Maria Luisa m. 2150

accesso:
Autostrada Voltri-Sempione fino alla deviazione Formazza-Cascata del Toce, poi statale, la cascata del Toce e' generalmente aperta dalle 9 alle 18 dei giorni festivi; se interessa, consultare il sito.
Salire in auto fino a Riale, dove ci sono due o tre parcheggini a destra del paese, dove parte l'nterpoderale per il rif. Maria Luisa;

note tecniche:
Autostrada Voltri-Sempione fino alla deviazione Formazza-Cascata del Toce, poi statale, la cascata del Toce e' generalmente aperta dalle 9 alle 18 dei giorni festivi; se interessa, consultare il sito.
Salire in auto fino a Riale, dove ci sono due o tre parcheggini a destra del paese, dove parte l'nterpoderale per il rif. Maria Luisa;

descrizione itinerario:
Anziche' seguire la strada, imboccare il sentiero a nord ovest, evidente tra i prati, molto bello, che consente di abbreviare di parecchio il percorso, perche' taglia tutte le curve.
Arrivati allo sterrato, proseguire fino a trovarsi davanti la diga del Toggia; il rif. e' a poche decine di metri, a sinistra, e si vede solo quando ci siete praticamente davanti....
Dal rifugio continuare per la strada sterrata fino alla diga, e poi sempre sul lato sinistro (dx orografica) per svariate centinaia di metri (3/4 km???) fino al colle visibile fin dall'inizio.
Sul colle ci sono i resti della vecchia casermetta dei finanzieri, oltre alle indicazioni degli itinerari possibili; per il rientro si puo' anche utilizzare il sentiero sulla sinistra orografica; giunti all'altezza dello sbarramento del Toggia, salire leggermente per l'interpoderale fino al lago Kastel, di cui e' visibile il terrapieno.
Dal lago, tornare sui propri passi e scendere per lo sterrato sulla strada che si e' percorsa al mattino, e di qui in pochi minuti di nuovo al rifugo, oppure, all'auto.