Doubia (Monte) da Chialamberto

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BRA / F   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 851
quota vetta/quota massima (m): 2463
dislivello totale (m): 1612

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: pr18
ultima revisione: 07/03/15

località partenza: Chialamberto (Chialamberto , TO )

cartografia: IGC 103 Rocciamelone Uja di Ciamarella Le Levanne Alte Valli di Lanzo

accesso:
Si risale la Val Grande di Lanzo fino a Chialamberto. Si attraversa il ponte e si lascia l’auto nell’ampio parcheggio del piccolo impianto di risalita.

note tecniche:
Richiede buona gamba, neve abbondante, trasformata e sicura, soprattutto per il ripido pendio finale dove possono servire picca e ramponi.

descrizione itinerario:
Si risale la breve pista da sci fino alla fine dell’impianto di risalita. Si volge a destra in direzione di una baita oltre la quale si raggiunge il tornante della strada che risale il bosco con diversi tornanti. La si risale, tagliando nel ripido bosco dove si può. Raggiunta l’Alpe Cuccetta 1413 m, si risalgono i pendii superiori nel bosco sempre più rado verso SSO senza percorso obbligato, puntando alla cresta E del Doubia, senza necessariamente raggiungere il Colle Crosiasse, lasciandolo a sinistra. Raggiunta la cresta la si percorre interamente, aggirando gli spuntoni rocciosi a destra o a sinistra, a seconda delle condizioni neve presenti al momento. Successivamente la cresta si fa via via più ripida, esaurendosi nel ripido pendio finale da risalire sul lato destro. Al termine del pendio, si prosegue sul filo della cresta pianeggiante e con qualche saliscendi, si raggiunge la vetta. Panorama esteso sulla testata delle Valli di Lanzo, sul Gran Paradiso, verso la pianura e il cuneese.